Mercoledì 18 Settembre 2019

Politica

DI PANGRAZIO AL CORTEO DELLA PERDONANZA 2018

03/09/2018 - Redazione AbruzzoinVideo

Il Presidente Giuseppe Di Pangrazio ha preso parte al corteo della 724 esima Perdonanza Celestiniana. Alla cerimonia erano presenti anche il Presidente della Giunta regionale Giovanni Lolli e i Consiglieri regionali Pierpaolo Pietrucci, Alessio Monaco e Mauro Febbo. "E' sempre una grande emozione partecipare a questa manifestazione per lo spirito universale di Celestino V – ha detto Di Pangrazio - La riapertura della basilica di Collemaggio inoltre offre la cornice originale a questo storico evento che mai come quest'anno assume un valore simbolico per la città dell'Aquila e per tutto l'Abruzzo. La manifestazione riappropriandosi di luoghi e simboli rinati a seguito del sisma del 2009, continua a rilanciare i valori del culto Celestiniano: la famiglia, i giovani, le origini, la pace, la solidarietà e la riconciliazione sono sempre di attualità" ha concluso il Presidente del Consiglio regionale.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

"Dopo sei mesi di lavoro approssimativo e in ritardo arriva la seconda bocciatura del TAR sulla procedura di avvio della stagione venatoria - afferma il capogruppo Pad in Consiglio regionale Silvio Paolucci - così, contrariamente a tutto il resto d'Italia, allo stato attuale l'Abruzzo non avrà la sua riapertura, per via della gestione demagogica messa in campo dalla Giunta Marsilio.

La settimana politica in Consiglio regionale inizia domani martedì 17 settembre con la Commissione "Salute, Sicurezza Sociale, Cultura, Formazione e Lavoro", convocata in seduta straordinaria alle 10.30 dal Presidente Mario Quaglieri.

Gianluca Castaldi M5s è il neo sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento. Delusione nel Partito Democratico

Si è riunito il tavolo tecnico-politico convocato congiuntamente dalla Regione Abruzzo e dalla Regione Molise per analizzare le problematiche degli operai pendolari molisani ed abruzzesi operanti nella Val di Sangro e trovare soluzioni efficaci e percorribili.