Mercoledì 24 Febbraio 2021

Politica

Coronavirus, consegnato e già attivo il Safegate pro al carcere di Vasto

27/12/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Coronavirus, consegnato e già attivo il Safegate pro al carcere di Vasto

Bocchino: Frutto di un mio emendamento. Un’azione necessaria finalizzata alla prevenzione ed al contenimento dell’emergenza sanitaria in atto.

“ Il Safegate pro è già funzionante presso la Casa Lavoro: un tunnel con nebulizzazione ad ultrasuoni che permette, in completa autonomia e sicurezza, di igienizzare piccoli e grandi ambienti, persone e cose e, tra l'altro,consente di controllare la temperatura." Lo annuncia Sabrina Bocchino, consigliere regionale ( Lega), a seguito della cerimonia di consegna del macchinario avvenuta il giorno della Vigilia di Natale. “Il sistema di igienizzazione, è bene ricordarlo,- dice l'esponente della Regione - è frutto di un mio emendamento al progetto di legge n.136/2020, deliberato dal Consiglio regionale, che prevedeva un contributo di euro 2500,00. Un’azione necessaria finalizzata alla prevenzione ed al contenimento dell’emergenza sanitaria derivante dalla diffusione del virus Covid-19. Ringrazio per la disponibilità e per la collaborazione Giuseppina Ruggero, direttore della Casa Lavoro, e Gianluca Benegiamo, comandante del reparto della Polizia penitenziaria.” Conclude la consilgliera regionale della Lega, Sabrina Bocchino.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Vasto Lega

Potrebbero interessarti

Tonia Paolucci: restringere le aree dove più spesso vengono segnalati assembramenti di ragazzi (ma anche di anziani), consentirebbe di migliorare i controlli e applicare sanzioni più puntuali ai trasgressori.

Masci: "La Regione faccia presto per l’affidamento definitivo. Il Comune è pronto a fare la sua parte per tutelare un luogo-simbolo"

“Il ministro ha garantito pieno impegno nei confronti delle Regioni per evitare che, entro poche settimane, questi deficit vadano a tradursi in pesanti tagli ai servizi essenziali che sono le Regioni e i Comuni sui territori.”

Vaccini Covid-19,Silvio Paolucci:"Non siamo soddisfatti delle risposte dell'Assessore regionale Verì, vogliamo il Piano Vaccini in Commissione Sanità e in Consiglio regionale perchè dobbiamo rispondere a tutti i cittadini. Il nostro obiettivo deve essere di 2 milioni di persone."