Lunedì 15 Luglio 2024

Politica

COMUNE DI LANCIANO; L'AMMINISTRAZIONE SI PREPARA AL CONTRATTACCO

11/07/2013 - Redazione AbruzzoinVideo
COMUNE DI LANCIANO; L'AMMINISTRAZIONE SI PREPARA AL CONTRATTACCO

di Daniele Lanetta - 11 luglio 2013. Si aspetta la reazione del centro sinistra ai ripetuti e duri attacchi da parte del centro destra frentano che domani, con una conferenza stampa di Fiorello Mastrocola (Progetto Nazionale), alle ore 11, nella Casa di Conversazione, avrebbe l'intenzione di infliggere il ko definitivo all'amministrazione guidata dal sindaco Mario Pupillo. “Per rompere il silenzio assordante dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Mario Pupillo - si legge nel comunicato di convocazione - che sino ad ora non si è degnata di replicare alla dichiarazione di Filippo Paolini su di un fatto politicamente e non solo gravissimo, e cioè l’esistenza di un documento nel quale prima del ballottaggio (scorse elezioni comunali 2011) Pino Valente, Donato Di Fonzo e lo stesso Mario Pupillo si “sarebbero” spartiti le poltrone e gli incarichi sulla testa dei cittadini, ritengo non più rinviabile incontrarvi e, documenti alla mano, chiudere in modo definitivo questa brutta pagina per la nostra città”. Resta un fatto strano, però, e cioè che nessuna replica, smentita, presa di distanze, sia pervenuta negli ultimi giorni dai diretti interessati. Impossibile pensare tutto prosegua così, con un centro destra lancianese che continua a colpire un avversario inerte. Certamente chi governa la città da poco più di due anni starà preparando delle contromisure.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

“La decisione di tenere fuori la Lega dal governo cittadino di Montesilvano sarà oggetto di una profonda valutazione”. A sottolinearlo è il vice segretario regionale della Lega Abruzzo, Sabrina Bocchino.

Il Consiglio Provinciale dell’Aquila ha approvato il finanziamento di 1,9 milioni per la messa in sicurezza della tratta viaria denominata “San Leonardo”, ricompresa nel Comune di San Pio delle Camere.

Nell’assemblea di oggi la candidatura di Paolini è stata ritirata perché è mancato il sostegno di una parte del centrodestra. Il coordinatore cittadino di Forza Italia lancia un messaggio chiaro agli alleati.

Alla Provincia di Chieti viene chiesto il maggiore sacrificio in Abruzzo con un taglio tra il precedente decreto e l’ultimo in tema di “contributo alla finanza pubblica” pari a 672.000 euro