Domenica 29 Gennaio 2023

Politica

Chiusura tribunali minori, Bocchino in difesa presidio di Vasto

11/07/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Chiusura tribunali minori, Bocchino in difesa  presidio di Vasto

"Pronti a manifestare a Roma affinché l’emendamento ‘salva tribunali minori‘ venga ritenuto ammissibile"

“La Lega, senza se e senza ma, si giocherà fino all’ultimo asso per assicurare il presidio giudiziario alla città di Vasto". Ad affermarlo è Sabrina Bocchino (Lega), consigliere regionale e consigliere segretario dell’Ufficio di Presidenza.

“Impensabile che da qui a settembre si possa correre il rischio di calendarizzare le udienze al tribunale di Chieti che dista 80 km; siamo pronti a manifestare a Roma affinché l’emendamento ‘salva tribunali minori‘ venga ritenuto ammissibile e quindi, in calcio d’angolo, ripristinare lo status quo fino al 2024“ incalza la Bocchino “Mi preme sottolineare, in questa circostanza particolare, l’importanza basilare degli esponenti nazionali della Lega e di Forza Italia che si stanno adoperando a tutela degli uffici giudiziari della provincia dell’Aquila e di Chieti, questo impegno deve arrivare forte e chiaro ai cittadini. La Lega è da sempre in prima linea per la salvaguardia dei tribunali minori, lo dimostra la legge approvata all’unanimità, presentata dal Gruppo consiliare Lega Salvini Premier, che prevede la ripartizione delle spese di gestione e manutenzione degli immobili e di retribuzione del personale di custodia e vigilanza delle strutture integralmente a carico del bilancio degli Enti locali e della Regione. Resterebbero a carico dello Stato le spese relative alla retribuzione dei magistrati, del personale amministrativo e di polizia giudiziaria“ conclude.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

L'assessore Desiree di Loreto: Una piazza “sicura, innovativa e sostenibile”

Maurizio Bucci; Il centro sinistra chietino, ha completamente abbandonato qualsiasi tipo di controllo sulla società da loro detenuta

Questa mattina è stato presentato il progetto di legge che contiene le modifiche al testo contenente le disposizioni per l'istituzione della Nuova Pescara. Le dichiarazioni del presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri e dei consiglieri regionali Vincenzo D'Incecco e Leonardo D'Addazio

“Oggi è un giorno molto triste e doloroso per l'Abruzzo, proprio sei anni fa una valanga di neve e ghiaccio di 120 mila tonnellate ha travolto l'hotel Rigopiano a Farindola, sul versante pescarese del Gran Sasso, spezzando la vita di 29 persone".