Marted 27 Febbraio 2024

Politica

Carta Europea della Disabilità, On. Gemma: sono stati fatti passi avanti ma l’Iter per la sua istituzione è ancora lungo

22/11/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Carta Europea della Disabilità, On. Gemma: sono stati fatti passi avanti ma l’Iter per la sua istituzione è ancora lungo

Europarlamentare Gemma: Proposte di emendamento per una Carta europea della disabilità più accessibile e inclusiva. Obiettivo: voto in Commissione a gennaio 2024 per accelerare l'iter e implementare benefici anche all'estero.

“Nell’ultima riunione della Commissione Occupazione e Affari sociali del Parlamento europeo abbiamo discusso dell’istituzione della Carta europea della disabilità e del contrassegno europeo di parcheggio per le persone con disabilità.

Come sapete è un iter legislativo che sta andando avanti da diverso tempo ormai e che seguo da vicino e con molto interesse”.

Lo comunica in una nota stampa l’on. Chiara Gemma, eurodeputata del Gruppo Ecr-Fratelli d’Italia.

“Con la presentazione ufficiale del testo, - spiega - ho già predisposto una serie di emendamenti per migliorarne e rafforzarne il contenuto su vari fronti.

In particolare, ho proposto che il rilascio della Carta dovrá essere completamente gratuito per i suoi aventi diritto, che le informazioni relative dovranno essere disponibili anche online e in tutte le lingue ufficiali dell'Unione europea e i benefici collegati ad essa dovranno essere riconosciuti automaticamente anche all'estero per soggiorni legati a motivi di studio, lavoro o alla partecipazione di programmi europei come Erasmus+.

Prossimo obiettivo - argomenta l’on. Gemma - sarà consolidare il testo e votarlo in Commissione Occupazione e Affari Sociali già a gennaio 2024. Questo per accelerare al massimo i tempi considerato che per arrivare all’istituzione della Carta l’iter sarà ancora lungo. Infatti, anche se il progetto è stato inserito nella Strategia Ue sui diritti dei disabili 2021-2030, c’è ancora tanta strada da fare. 

Ricordo, infine, - conclude l’europarlamentare di FdI - che attualmente la Carta è un progetto pilota attivo solo in otto Paesi dell’Ue, tra cui l’Italia. Nel nostro Paese viene rilasciata dall’Inps accedendo al suo portale mediante lo Spid. In questa fase la Carta fornisce vantaggi per i trasporti, le attività culturali, sportive e ricreative”.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Si completa così l’investimento di oltre 440 milioni di euro. Ai 300 milioni di fondi statali, gli 84 a carico della Regione e i 4 delle Asl, che erano stati presentati dal presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio per la realizzazione dei nuovi ospedali di Avezzano (119 milioni), Lanciano (109 milioni), e Vasto (150 milioni), e per il 118 a l’Aquila 10 milioni, si aggiungono quelli odierni per l'ospedale di Chieti.

Dora Bendotti, Rita Aruffo e Elisabetta Merlino, le tre candidate di centrosinistra al Consiglio Regionale del Patto per l'Abruzzo, per Luciano D'Amico presidente, hanno incontrato le associazioni che operano sul territorio in difesa dei diritti delle donne. Per capire, ascoltare e pianificare interventi condivisi.

Il video podcast che vi porta alla scoperta dei candidati alle prossime elezioni regionali in Abruzzo. In questa puntata, Miriana Lanetta intervista Paolo Bomba candidato di Fratelli d'Italia

Componendo qualsiasi numero di emergenza (112, 113, 115, 118, 1530) si entrerà in contatto con l'operatore della Centrale Unica di Risposta dell’1 1 2 che prenderà in carico la chiamata.