Giovedì 21 Gennaio 2021

Economia

San Salvo, alla Tcm Group arriva da Bologna un ingegnere donna alla guida della produzione, quando la fuga di cervelli avviene dal nord

19/12/2020 - Redazione AbruzzoinVideo

Una scelta, quella dei due imprenditori a capo dell’Azienda, Beniamino Tambelli e Antonella Tascone, dettata dalle grandi doti professionali della manager,che serviranno a far decollare gli ambiziosi progetti che la Tcm Group ha in cantiere per il 2021. Per guardare con ottimismo al futuro e non arrendersi alla crisi.

Nel team della Tcm Group, l’azienda abruzzese leader del settore dell’automazione industriale e della robotica, creata dai lungimiranti imprenditori, Beniamino Tambelli e Antonella Tascone, entra un direttore di produzione giovane e talentuosa che porterà aria di rinnovamento e permetterà all’azienda di lanciarsi, per il 2021, in nuove sfide nel mercato internazionale del settore meccanico e non solo. È Loretta Introvado, brillante ingegnere gestionale bolognese, determinata e preparata professionista, con alle spalle, nonostante la giovane età, importanti esperienze in due multinazionali. La manager ha scelto di lasciare l’Emilia Romagna e di “scendere” in Abruzzo. Una proposta che le è parsa subito interessante perché dopo i primi colloqui con l’agenzia di recruiting, incaricata dalla Tcm Group, ha già percepito che in quell’azienda del sud avrebbe potuto esprimere liberamente le proprie capacità, le proprie competenze, mettendosi in gioco completamente, cercando di dare una propria impronta ad una creatura dalle grandi potenzialità. La Tcm Group di San Salvo quest’anno ha spento le sue prime 20 candeline, un traguardo importante per il general manager Beniamino Tambelli e per il responsabile finanziario dell’azienda, Antonella Tascone, la coppia di giovani imprenditori, marito e moglie, che nel 2000 ha investito ed ha voluto fortemente creare questa realtà industriale a San Salvo, mettendoci tutta la sua passione, l’entusiasmo e l’ottimismo che solo i grandi valori della famiglia, della complicità e della motivazione, dettate dagli affetti, a volte riescono a produrre. L’azienda in questi anni è cresciuta fortemente in termini di numeri di fatturato e di occupazione, ma sono davvero tanti ancora gli obiettivi da raggiungere. I progetti in cantiere sono ambiziosi e nemmeno l’emergenza Covid, che pur ha sortito un duro colpo all’attività, riuscirà a tarpare le ali alle idee ed all’ottimismo della inossidabile coppia Tambelli e Tascone. L’anniversario dell’11 settembre 2000, dove su quel terreno nella zona industriale di San Salvo, da un piccolo capannone nasceva il loro sogno e la volontà e la determinazione di raggiungere insieme e con fermezza tanti obiettivi, continua a generare energia e voglia di crescere ancora. Infatti quel sogno, negli anni, si va via via concretizzando e quel piccolo capannone è ora una bellissima azienda che produce a pieno ritmo, collaborando con grandi multinazionali dell’automotive e che si apre, grazie anche alla produzione in 3 D, ad altri mercati che questo settore riesce a coinvolgere, quindi non solo quello meccanico. È per questo che i due imprenditori di San Salvo, in un periodo così difficile per l’Italia, per l’economia dell’intero territorio e per la crisi che imperversa, hanno voluto dare un segnale di ottimismo: “Vogliamo strizzare l’occhio alla crisi con nuovi investimenti e l’inserimento, quest’anno, di ben 5 nuove figure nel nostro organico. – dice Antonella Tascone. Da sempre uno dei nostri obiettivi era quello di rendere il territorio abruzzese e la nostra azienda attrattivi per quei famosi “cervelli” provenienti da altre regioni, provare ad invertire un po’ un trend evidenziato dalle statistiche, una mission su cui l’industria 4.0 punta fortemente e che noi abbiamo sposato in pieno. Abbiamo pertanto inserito nel nostro consolidato team, professionalità giovani e competenti tra le quali appunto l’ingegnere Loretta Introvado, ma anche un’altra giovane ingegnere, fresca di laurea alla Università politecnica delle Marche, Dalila Di Lazzaro, che, dopo aver svolto il tirocinio da noi, resterà per un anno di stage. Avevamo ben chiara la necessità di individuare figure professionali che ci affiancassero e che potessero creare nuovi stimoli alla nostra azienda. – continua Antonella Tascone - Menti fresche, intraprendenti, piene di energia e stimolanti, che fossero in grado di dare una luce diversa ad un diamante ancora grezzo ma che se tagliato bene, siamo certi, potrà diventare una pietra luminosa e preziosissima.” La nuova direttore di produzione della Tcm Group si dice molto soddisfatta della sua scelta di sposare la proposta lavorativa offerta dell’azienda, una proposta che l’ha portata sì lontano dalla sua terra e dalla sua famiglia, ma che le apre nuovi orizzonti e grandi spiragli di crescita lavorativa. Certo fondamentale per la manager è stato l’approccio positivo con i due imprenditori alla guida della Tcm Group che, con grande determinazione, hanno chiarito con lei, sin da subito, le loro intenzioni e avvertendo una immediata condivisione di intenti hanno scelto di inserirla nell’organico. “A colpire me e mio marito – dice Antonella Tascone sono state le grandi doti professionali dimostrate dalla Introvado, sia attraverso l’iniziale severa selezione, che abbiamo affidato ad una Agenzia di reclutamento di personale e poi nel colloquio conclusivo con noi. Il fatto che si trattasse di un ingegnere donna non è stato determinante ma stimolante – continua l’imprenditrice – perché siamo certi che una donna, in un settore dove la presenza maschile è predominante, possa creare un impatto positivo, uno sprone in più per la squadra.” I due imprenditori, a pochi mesi dall’ingresso della manager nel team, si dicono già entusiasti dell’impronta che questa nuova figura sta dando al lavoro nei 4 reparti aziendali, dove sono impiegate ben 80 persone. Nel raccontarsi ai nostri microfoni l’ingegnere gestionale ha spiegato il ruolo e le sue competenze e che tipo di impulso ha intenzione di dare all’azienda. Cosa l’abbia convinta a decidere di venire in Abruzzo ed essere una delle menti in fuga “al contrario”, visto che la maggior parte dei giovani talentuosi, che sceglie di lasciare la propria terra, proviene dal sud Italia e raggiunge il nord per affermarsi. L’ingegnere Introvado invece arriva proprio da quel nord, dove le proposte lavorative sono sempre state numerose e ben retribuite, ma lei ha scelto comunque l’Abruzzo e San Salvo, ha optato nel credere con convinzione nel progetto degli imprenditori Beniamino Tambelli ed Antonella Tascone. “I miei genitori hanno lasciato il sud 40 anni fa ed hanno deciso di vivere e lavorare a Bologna dove sono nata, - dice l’ingegnere - le mie radici sono di Ururi, nel Molise, ora il destino mi riporta al sud e sono certa che i miei sacrifici saranno ricompensati dalla splendida realtà lavorativa ed umana che ho trovato in Abruzzo.” L’imprenditrice Antonella Tascone lancia un conclusivo, umile me sentito messaggio di ottimismo e nel fare gli auguri a tutti dice: “Il momento è davvero critico, questa emergenza sanitaria ci porta a pensare al peggio, ad arrenderci, ma non bisogna farlo. Mi rivolgo a tutti gli imprenditori come noi, dice - affinché non perdano le speranza e trovino la forza di reagire mettendosi in gioco, trovando nuovi stimoli. Questo Natale sarà diverso e rappresenterà un momento ancora più profondo di riflessione per tutti. – prosegue con un pizzico di commozione - Dobbiamo reagire e credere nelle nostre capacità di superare anche questo difficile momento. Noi ce la stiamo mettendo tutta, fatelo anche voi. Continuate a tenere duro, ad inseguire i vostri sogni”.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Tcm Group San Salvo

Potrebbero interessarti

La Gerini è gia da tempo testimonial del pastificio abruzzese leader mondiale, la new entry è Can Yaman il nuovo sex simbol protagonista di alcun serie sui canali mediaset. L'attore turco che negli ultimi anni sta riscuotendo grande successo di pubblico soprattutto femminile.

È la campagna “RaccontaMI", promossa dallo Sportello Impresa del Comune. 250 le persone che sono state ascoltate.

Si è riunita lo scorso 30 dicembre l’assemblea dei soci della FIRA S.p.A. – Finanziaria Regionale Abruzzese per la nomina del nuovo Presidente del Consiglio di Amministrazione della Società.

"Gravissima distinzione tra acconciatori ed estetiste. Al lavoro per sbloccare situazione. E' sempre più emergenza abusivismo"