Mercoledì 29 Gennaio 2020

Cultura

Studenti di Spagna, Francia e Repubblica Ceca alla scoperta degli affreschi di Treglio

09/10/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Studenti di Spagna, Francia e Repubblica Ceca alla scoperta degli  affreschi di Treglio

Diventano sempre più internazionali gli affreschi di Treglio (Chieti). Gli studenti, ormai, arrivano da ogni parte d’Europa per conoscere il borgo dipinto.

Qualche giorno fa, è stata la volta di 50 ragazzi giunti nel comune frentano grazie al programma Erasmus. I giovani, di Francia, Spagna e e Repubblica Ceca, sono arrivati a seguito di un progetto del Liceo artistico e classico Pantini-Pudente di Vasto. Hanno fatto un tour tra gli affreschi, scoprendo tecnica e autori, sotto la guida delle insegnanti dell’associazione Treglio Affresco, presieduta da Antonella D’Addario. Sono circa un centinaio le pitture a fresco che ora abbelliscono abitazioni e muri del paese, in un itinerario unico e su

ggestivo. I giovani hanno anche incontrato l’amministrazione comunale, che ha dato loro il benvenuto. A fare gli onori di casa il sindaco Massimiliano Berghella, il vice Orlando Bellisario e l’assessore Giusi Di Renzo. Quindi tutti nell’aula didattica, per mettere a frutto le nozioni apprese. Tutti alle prese con supporti e colori per realizzare un mini affresco da portare via, a mo’ di souvenir.



“E’ entusiasmante - dice Berghella - incontrare tanti giovani con la voglia di conoscere e d’imparare. Treglio, ormai, è un punto di riferimento e d’attrazione, non solo in Italia, per quanto concerne l’affresco. Ed è questa la chiave per portare sempre più turisti e visitatori, in un binomio suggestivo con la Costa dei trabocchi. Dal mare all’arte… in un batter di ciglio”.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Una rappresentazione fortemente voluta dal Comune per far conoscere alle nuove generazioni una tradizione che fa parte delle radici di ogni cittadino.

Per festeggiare il riconoscimento il sindaco ha annunciato un tour dei murale che si terrà il 5 gennaio.

Palazzo Tilli apre le porte al Natale con la terza edizione della mostra di presepi dal titolo "Camminate come figli della luce". L''inaugurazione è in programma domani 20 dicembre, alle ore 17, nelle cantine dell'edificio settecentesco di proprietà dell'imprenditrice Antonella Allegrino.

Lunedì 16 dicembre, all’Auditorium del Rettorato dell’Università degli Studi G. d’Annunzio, è andato in scena il commovente spettacolo organizzato dall’Associazione Erga Omnes, ad ingresso gratuito: “Aspiespressivo…e non solo”