Lunedì 18 Novembre 2019

Cultura

Premio Cultura Città di Firenze 2019 alla criminologa Susanna Loriga

14/10/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Premio Cultura Città di Firenze 2019 alla criminologa Susanna Loriga

Arriva un nuovo e prestigioso riconoscimento per la Criminologa e psicologa Sulmonese Susanna Loriga. Ieri ha ricevuto Il premio Cultura Città di Firenze 2019.

Vive da anni nella nostra Regione a Sulmona ed è quindi anche un orgoglio abruzzese Susanna Loriga, criminologa, psicologa e docente di origine sarda, impegnata in Italia e all’estero, che continua a vedere crescere il suo successo professionale e ad ottenere prestigiosi riconoscimenti. Dopo il recente Premio Internazionale per il sociale “Apoxiomeno" , e quello precedente consegnatole a Madrid, il “Premio Eslabon”, per la tutela dei diritti umani , questa volta un premio tutto Italiano, ieri, 13 ottobre,le è stato consegnato il "Premio cultura città di Firenze 2019". Il comitato scientifico di "Irdi Destinazionearte", presieduto dal Prof. Massimo Pasqualone, nell'ambito del Premio Letterario " UT pictura poesis", le ha consegnato il riconoscimento al Caffè "Le Murate". La dottoressa Loriga è stata premiata insieme candidati di altissimo livello tra i quali Josè Carlos De Blasio, Console Onorario in Italia per Las Palmas di Gran Canaria. La criminologa sarda, vive da tanti anni a Sulmona con il marito e le sue due figlie ma è sempre in giro per il mondo. Dopo aver conseguito la laurea in psicologia all’università La Sapienza di Roma, ha da subito iniziato a inseguire i suoi sogni, espressi già da ragazzina, assecondando, attraverso gli studi, la sua grande passione per la criminologia e la psicologia e toccando ed approfondendo aspetti delicati, quali ad esempio la gestione dello stress. E’ esperta in psicologia applicata alla difesa personale e grazie alle sue doti ed ai suoi studi è riuscita ad istaurare una proficua e lunga collaborazione come docente per il Ministero di Grazia e Giustizia e anche oggi lavora con il corpo di Polizia Penitenziaria all’interno dei corsi di formazione organizzati dai Provveditorati Regionali. Ha approfondito negli anni con grande passione lo studio del fenomeno criminale dei sequestri di persona. Ed ha voluto incontrare numerose vittime di rapimento, incontri che sono stati elemento importante per il prosieguo della sua crescita professionale, poiché le hanno consentito di avvicinarsi allo studio delle dinamiche manipolative che le ha permesso di capire il vero significato della violenza psicologica, ma anche fatto scoprire ed approfondire le varie tecniche di negoziazione per la liberazione degli ostaggi.



Susanna Loriga è conosciuta e stimata in Italia e all’ Estero ed è ambita la sua presenza quale relatrice in numerosissime conferenze in Svizzera, Polonia e Spagna. In Italia partecipa con grande interesse e coinvolgimento ai convegni promossi nelle scuole per sensibilizzare i più giovani a tematiche importanti, quali bullismo e violenza sulle donne. Ma è anche ambita ospite in numerose trasmissioni televisive nazionali ed internazionali. Il riconoscimento che le è stato consegnato ieri a Firenze è solo l’ultimo di una serie di Premi che le vengono riconosciuti e che le fanno onore, ma che senza dubbio, visto anche il suo grande amore per l’Abruzzo, rappresentano un orgoglio anche per la Regione dove ha scelto di vivere. Il primo premio in assoluto le fu attribuito dal Ministro degli Interni nel 2002 per la ricerca sui sequestri di persona, ricerca che in seguito è stata tradotta anche in polacco e pubblicata presso l’Università di Wroclaw, poi il riconoscimento del Presidente dell’Ordine Psicologi dell’Abruzzo per il prestigioso contributo da lei apportato al settore della psicologia. Nel 2008 è stata nominata Socio per Gratitudine dell’International Police Association; nel 2014 ha ricevuto la nomina di Ambasciatrice del Telefono Rosa Frosinone; nel 2015 ha ricevuto il riconoscimento in Canada come Socio Onorario dell’Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Toronto. Riconoscimenti e gratificazioni anche nel 201, questa volta proprio in Abruzzo, dove le è stato consegnato Il Premio Donna Più, conferito a Lanciano dall’associazione “La Luna di Seb”, per l’impegno nel sociale, e poi il Premio Internazionale Eslabon per la tutela dei diritti umani, riconoscimento che le è stato consegnato a Madrid. Ed infine nel 2019 le sono stati conferiti il Premio Internazionale Apoxiomeno per il sociale, insieme a volti noti del giornalismo, dello sport e dello spettacolo, tra cui alcuni premi Oscar, e dulcis in fundo il “Premio Cultura città di Firenze 2019”, giunto alla sua terza edizione, consegnatole ieri da Ut Pictura Poesis. “E’ stato un onore ricevere un premio cosi prestigioso davanti ad una folta platea e nella magnifica location a Firenze, un altro riconoscimento che rappresenta un ulteriore stimolo a proseguire la mia attività con sempre più passione e determinazione. - dice entusiasta Susanna Loriga – Un ringraziamento speciale all’autorevole giuria ed al presidente Prof. Massimo Pasqualone.”



Una professionalità quella di Susanna Loriga che viene ammirata anche grazie alla sua grande umanità, al suo modo delicato e mai invadente di avvicinarsi ai suoi interlocutori. Alla sua dolcezza cosi rassicurante che non la rendono mai il “Personaggio Criminologa” che purtroppo in tanti associano a figura dura, cupa, incattivita, in quanto abbia a che fare con crimine, morte, delitti. Susanna Loriga è una professionista nella quale si trova luce e conforto, ed è stato senza dubbio questo suo modo di porsi che le ha permesso di vedere crescere sempre più il numero di persone che la segue e stima con affetto nel suo lavoro, un successo che non ha fatto mai “Appannare” una dote fondamentale che continua a contraddistinguerla, l’umiltà.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il ricavato della vendita delle opere di Guido Fantini, padre del noto psichiatra frentano Fernando Fantini, sarà devoluto all'associazione che da oltre dieci anni tutela e sostiene le famiglie che soffrono il disagio psicologico

Un’edizione da tutto esaurito per il “FLA – Festival di Libri e Altrecose” che da giovedì 7 a domenica 10 novembre ha portato a Pescara oltre 30.000 spettatori di tutte le fasce di età, superando di gran lunga i numeri già entusiasmanti delle scorse manifestazioni.

La Giunta comunale, su proposta dell'assessore Cinosi, ripropone i corsi dopo l'ottimo riscontro dello scorso anno, le domande dovranno pervenire entro il 15 novembre

“Nuove luci in città” è il titolo della mostra personale di Marco Lodola, organizzata dalla Galleria la Nuova Forma di Lanciano (CH), in cui saranno presentate 25 sculture luminose in perspex, led e neon dell’artista pavese. L’inaugurazione, che vedrà la presenza dell’autore, si terrà sabato 16 novembre a Lanciano presso la Galleria in via Bocache, 8.