Mercoledì 29 Gennaio 2020

Cultura

“Ossa” si aggiudica il X Premio Speciale IZSAM G. Caporale

07/10/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
“Ossa” si aggiudica il X Premio Speciale IZSAM G. Caporale

Il cortometraggio è stato presentato il 7 ottobre all’IIS Alessandrini-Marino di Teramo, nell’ambito del convegno sul rapporto uomo-animale curato dell’IZS dell’Abruzzo e del Molise

Quest’anno il Premio Speciale IZSAM G. Caporale per un filmato sulla relazione uomo-animale ha spento le sue prime 10 candeline. L’edizione del 2019 se l’è aggiudicata il cortometraggio “Ossa” di Lorenzo Pallotta e Regina Straccia. La giuria composta dall’autore della fotografia AIC Giuseppe Venditti, dalla fotografa di scena Flaviana Martino e dal responsabile del Laboratorio Relazione Uomo-Animale e Benessere Animale dell’IZSAM Paolo Dalla Villa si è espressa con la seguente motivazione: “Il cortometraggio racconta in maniera poetica e con grande sensibilità il rapporto dell’uomo con i quattro elementi naturali (aria, acqua, fuoco, terra) e con gli animali. Interessanti la scelta di ambientare il racconto in aree naturalistiche protette e l’incontro del giovane protagonista con l’animale che, nel suo vagabondare, cerca il contatto con l’uomo.

La fotografia sfrutta al meglio la luce naturale nell’arco della giornata fondendosi con il racconto”. Il cortometraggio vincitore del X Premio Speciale IZSAM G. Caporale è stato proiettato in anteprima lunedì 7 ottobre nell’auditorium dell’Istituto di Istruzione Superiore Alessandrini-Marino di Teramo, in occasione del convegno sul rapporto uomo-animale curato dell’IZS dell’Abruzzo e del Molise. Durante l’incontro, che ha visto la partecipazione di circa 150 studenti delle classi prime e seconde, il dott. Michele Podaliri Vulpiani, responsabile del reparto Benessere Animale dell’IZSAM, ha ripercorso la storia della domesticazione - soprattutto del cane e del gatto - soffermandosi sui comportamenti da adottare e sulla corretta comprensione dei segnali che ci mandano gli animali, quindi sulla proprietà responsabile che è la prima arma contro l’abbandono e il randagismo. “Ossa” verrà proiettato venerdì 11 ottobre al Cineteatro Comunale di Teramo, a partire dalle ore 21:00, dopo il concerto della Banda di Montorio al Vomano, nell’ambito dell’appuntamento del Di Venanzo “Serata Musiche da Film”. Gli autori del cortometraggio saranno premiati ufficialmente durante la Gran Cerimonia di Premiazione per la consegna degli esposimetri d’oro di sabato 12 ottobre, in programma sempre al Cineteatro Comunale di Teramo. Il Premio Speciale IZSAM G. Caporale è stato istituito nel 2010 all’interno del Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica “Gianni Di Venanzo” per veicolare la sensibilità nei confronti degli animali e del loro benessere attraverso il mezzo comunicativo del cinema. L’obiettivo è informare correttamente l’opinione pubblica sugli effetti della complessa interazione tra persone e animali negli ambienti di vita contemporanei. In veste di Centro di Collaborazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità Animale per il Benessere Animale e di Centro di Referenza Nazionale per l’Igiene Urbana Veterinaria, l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise su queste tematiche è impegnato in attività tecnico-scientifiche, di carattere educativo e comunicativo.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Una rappresentazione fortemente voluta dal Comune per far conoscere alle nuove generazioni una tradizione che fa parte delle radici di ogni cittadino.

Per festeggiare il riconoscimento il sindaco ha annunciato un tour dei murale che si terrà il 5 gennaio.

Palazzo Tilli apre le porte al Natale con la terza edizione della mostra di presepi dal titolo "Camminate come figli della luce". L''inaugurazione è in programma domani 20 dicembre, alle ore 17, nelle cantine dell'edificio settecentesco di proprietà dell'imprenditrice Antonella Allegrino.

Lunedì 16 dicembre, all’Auditorium del Rettorato dell’Università degli Studi G. d’Annunzio, è andato in scena il commovente spettacolo organizzato dall’Associazione Erga Omnes, ad ingresso gratuito: “Aspiespressivo…e non solo”