Sabato 22 Giugno 2024

Cultura

Lanciano, Comune di Lanciano e Scuola civica di Musica insieme per lanciare il Sistema Abreu, la musica come riscatto sociale

23/08/2023 - Redazione AbruzzoinVideo

L'assessorato alle politiche sociali del Comune di Lanciano finanzia con 25mila euro il progetto della Scuola che consentirà di adottare "El Sistema" per un'educazione musicale inclusiva e gratuita

Nel mese di settembre, la Scuola Civica di Musica di Lanciano darà il via a un entusiasmante progetto in collaborazione con "El Sistema", il rinomato modello didattico-musicale venezuelano ideato da José Antonio Abreu. Questo ambizioso progetto mira a utilizzare la musica come veicolo per il riscatto sociale, offrendo un'educazione musicale pubblica, diffusa e gratuita ai bambini e ai giovani dai 4 agli 11 anni, che vivono un disagio economico, fisico, a tutti quei bambini che per vari problemi sociali, culturali e familiari non potrebbero mai avere la possibilità di studiare e imparare a suonare uno strumento.L'iniziativa è stata presentata stamane alla presenza del sindaco di Lanciano, Filippo Paolini, dell'assessore Cinzia Amoroso, del presidente della Scuola Civica, maestro Roberto De Grandis, presenti il vice sindaco Danilo Ranieri e l'assessore Graziella Di Campli. 

La Scuola Civica di Musica di Lanciano, membro effettivo del 'Sistema Abreu', ha posto all'attenzione dell'Assessorato alle Politiche Sociali e Giovanili del Comune il  progetto " Fenaroli Junior Orchestra", che vedrà protagonista la scuola di musica Frentana per dare vita, nella città a Lanciano, a questa importante iniziativa di inclusione, trovando l'interesse e la sensibilità sia dell'assessore Cinzia Amoroso che di tutta la Giunta e del Consiglio comunale, guidati dal sindaco Filippo Paolini. Con l'approvazione di una delibera il progetto è stato quindi finanziato con 25mila euro.

"La scuola civica Fedele Fenaroli Lanciano è l'unica scuola in Abruzzo e la seconda in Italia ad adottare El Sistema Abreu - ha annunciato con entusiasmo il Presidente Roberto De Grandis. - Un Sistema nato in Venezuela, è noto per la sua missione di offrire opportunità musicali a bambini e giovani provenienti da contesti svantaggiati, promuovendo l'educazione e lo sviluppo personale attraverso la pratica orchestrale e di coro. Questo progetto innovativo consentirà ai bambini dai 4 agli 11 anni, inclusi quelli affetti da deficit sensoriali, disturbi psicosociali o che vivono in zone svantaggiate, di partecipare attivamente alla Fenaroli Junior Orchestra.

L'Assessore alle Politiche Sociali e Giovanili, Cinzia Amoroso, ha sottolineato l'importanza del progetto: "Questa collaborazione tra l'Assessorato alle Politiche Sociali e la Scuola Civica Fedele Fenaroli è un passo significativo verso l'inclusione sociale. Vogliamo offrire un sostegno a quei ragazzi che altrimenti non avrebbero la possibilità di avvicinarsi all'educazione musicale."

I giovani partecipanti avranno la possibilità di accedere gratuitamente a corsi di coro e orchestra, ricevendo anche forniture musicali necessarie per la loro formazione ma la novità è che  avranno un approccio diretto con lo strumento da loro scelto. Il Sindaco Filippo Paolini ha espresso il suo plauso all'iniziativa, sottolineando che la collaborazione tra la Scuola Civica di Musica e l'Amministrazione contribuirà a promuovere progetti di impatto sociale e inclusione uno degli obiettivi più importanti dell'amministrazione comunale. Con questa iniziativa, Lanciano dimostra il suo impegno per creare un ambiente in cui la musica diventa un veicolo per il cambiamento sociale e per garantire che nessun giovane sia escluso dalle opportunità educative e culturali offerte dalla pratica musicale. Continua il percorso virtuoso della Scuola Civica che si avvicina sempre più a quel modello di scuola di musica brillante, all'avanguardia, innovativa, inclusiva, che si apre al territorio, alle scuole cittadine e alle grandi realtà musicali italiane, che il presidente dell'Istituzione, il  Maestro Roberto De Grandis vuole creare nel corso del suo mandato alla guida della Scuola Civica.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Domani, Venerdì 14 giugno sul palco del teatro “F. Fenaroli” di Lanciano.

È Giovanni Tocco del Liceo Scientifico Masci di Chieti il vincitore del premio. Alice De Marcellis, del Liceo scientifico Einstein di Teramo e Cecilia Di Nisio del Liceo Scientifico Masci di Chieti premiate come migliori studentesse

Si conclude un anno scolastico 2023 2024 di grandi soddisfazioni e novità per l'Istituzione civica guidata dal presidente Roberto De Grandis, Un percorso virtuoso che vede crescere questa realtà che permette agli allievi di superare i confini locali e regionali e di aprirsi al mondo.

Una necropoli dell'età del Ferro scoperta a Teramo Individuata nel cantiere di Veterinaria dell'ateneo