Venerdì 18 Ottobre 2019

Cultura

A Pescara la mostra multimediale “Monere: sono solo mostri"

26/09/2019 - Redazione AbruzzoinVideo

È in corso a Pescara, nella sede dell’Associazione Koilos, in via Carlo Alberto dalla Chiesa, la mostra multimediale “Monere: sono solo mostri”.

La rassegna, dal profondo connotato introspettivo,  è organizzata sotto forma di un percorso fruibile a tutti e utilizza il supporto di contenuti audio, installazioni, quadri, video di animazione ed esperienze di contatto per condurre un’indagine diretta all’animo del fruitore aiutandolo a riconoscere i propri mostri interiori per imparare ad esorcizzarli. Manuela Toto, referente Koilos, psicologa, scrittrice e consulente familiare, spiega: “Quando abbiamo immaginato questa esperienza il primo pensiero è stato il panico, la paura, e alla base del panico c’è il senso di colpa che è un mostro che a volte ci impedisce di vivere la bellezza che abbiamo dentro” . Attraverso questa mostra infatti, gli artisti coinvolti, vogliono condividerci un pensiero importante, manifestato in tutte le loro opere: il concetto che i veri mostri, identificabili con il senso di inadeguatezza, l’odio, la paura del fallimento, il senso del dovere, non sono nemici da combattere all’esterno ma fantasmi da riconoscere all’interno di se stessi per poter acquisire maggiore consapevolezza personale. Emanuele Dragone, artista e ideatore di video di animazione, raccontando Levante, il suo cortometraggio animato presente in mostra, ha sottolineato: “Levante è un viaggio verso il passato come a risolvere qualcosa per poi poter andare avanti, vedere dove ci sono i nodi che in questo momento della mia vita ho sentito di voler sciogliere”. È dello stesso avviso Mimmo Francone, artista e pittore delle opere legate alla figura della Madre, che spiegando le sue opere ci lascia con un concetto positivo e importante: “Dopo la fase di ricerca della parte  buia, ho voluto rappresentare l’alleato, colui che nelle favole ti permette di superare il mostro” e chiosa dicendo che “il nostro migliore alleato siamo noi stessi” . Nel corso della mostra, che rimarrà allestita fino al prossimo 29 settembre, si svolgeranno i seguenti appuntamenti culturali: – Mercoledì 25 settembre alle 20.30 incontro informativo della Scuola italiana per consulenti familiari (Sicof) di Roma, che svolge i suoi corsi a Pescara in collaborazione con Koilos – Sabato 28 settembre alle 18.00 incontro dal titolo “La vulnerabilità dei supereroi: paure e dubbi dei genitori affidatari” con l’equipe del Comune di Pescara che si occupa di affido familiare – Domenica 29 settembre alle 17 incontro con gli artisti che racconteranno com’è nata la mostra.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Arte Pescara

Potrebbero interessarti

La camera ardente del noto attore di teatro sarà allestita in sala consiliare; i funerali si terranno giovedì alle 15

Il programma delle Attività culturali del 2019 dell'Università degli Studi dell'Aquila prosegue con l’evento Il Grande Spettacolo: da Korngold a Hitchcock, due giorni dedicati alle varie rielaborazioni della storia del vedovo che incontra il doppio della moglie morta.

Arriva un nuovo e prestigioso riconoscimento per la Criminologa e psicologa Sulmonese Susanna Loriga. Ieri ha ricevuto Il premio Cultura Città di Firenze 2019.

Stamane la consegna ufficiale nel corso Consiglio comunale straordinario convocato dal presidente Eugenio Spadano alla presenza del prefetto di Chieti Giacomo Barbato