Domenica 21 Aprile 2024

Cronaca

Violento scontro tra un'auto e un Motofurgone tra Atri e Borgo Santa Maria di Pineto, due feriti

11/08/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Violento scontro tra un'auto e un Motofurgone tra Atri e Borgo Santa Maria di Pineto, due feriti

Vigili del Fuoco Intervengono per Estrarre Conducente Incastrato tra le lamiere del mezzo

Violento impatto stamane sulla SP28, tra Atri e Borgo Santa Maria di Pineto,  che ha visto coinvolti una Fiat Panda guidata da una donna di 76 anni e un motofurgone con due persone a bordo, di cui l'autista, un uomo di 61 anni, rimasto intrappolato nell'abitacolo del veicolo. L'incidente ha richiesto l'intervento tempestivo della squadra dei Vigili del Fuoco dal distaccamento di Roseto degli Abruzzi.

Le cause di questo incidente, che ha gravemente danneggiato entrambi i veicoli, sono ancora in fase di accertamento da parte della Polizia Locale di Atri e dei Carabinieri di Roseto degli Abruzzi.

L'equipe dei Vigili del Fuoco ha collaborato strettamente con il personale sanitario presente sul posto per fornire soccorso al conducente intrappolato nel motofurgone. Utilizzando cesoie e divaricatori idraulici, i soccorritori hanno lavorato con determinazione per liberare l'uomo dalle lamiere contorte. Contestualmente, hanno messo in atto le procedure necessarie per mettere in sicurezza i veicoli coinvolti. Sul posto due autoambulanze del 118 di Atri e della Croce Rossa di Silvi, oltre a un'eliambulanza del 118.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

La Corte d'Assise d'Appello dell'Aquila ha confermato la sentenza di ergastolo per Alessandro Chiarelli, un 31enne di Popoli (Pescara), accusato di aver ucciso con 17 coltellate il suo amico e vicino di casa, Fulvio Declerch, 54 anni, e di aver gettato il suo cadavere nel fiume Pescara.

Nella mattinata odierna il sindaco Diego Ferrara ha firmato una nuova ordinanza di interdizione e a tutela dell’incolumità pubblica, a causa del dissesto idrogeologico. L’atto riguarda il Condominio Bella Dormiente situato in via don Giovanni Minzoni.

Oggi, in Corte d'Assise a Lanciano, Francesco Rotunno, 65 anni, ha testimoniato riguardo al tragico evento che ha portato alla morte della madre, Cesira Bambina Damiani, 88 anni, avvenuto il 12 febbraio 2023 nella loro casa a Casoli (Chieti). Rotunno è accusato di aver strangolato la madre.

Fim, Fiom e Fismic esprimono un giudizio negativo su quanto emerso nel confronto di oggi al ministero a Roma