Sabato 23 Ottobre 2021

Cronaca

Torino di Sangro, aggredisce la titolare del Bar Costa Verde, arrestato ghanese

19/08/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Torino di Sangro, aggredisce la titolare del Bar Costa Verde, arrestato ghanese

Il giovane, ubriaco e con una ferita al viso, alla vista dei carabinieri li ha presi a calci.

Era in procinto di chiudere la sua attività, il Bar Pizzeria “ Costa Verde” di Torino Sangro, quando è stata infastidita e poi aggredita da un cittadino di origine Ghanese, J.L. di 22 anni, che si è introdotto nei locali in evidente stato di ubriachezza. È quanto accaduto alla titolare dell'eserzio commerciale, molto frequentato e conosciuto, D.A.M. 46 anni. Il giovane straniero alla vista dei Carabinieri delle Stazioni di Torino di Sangro e Fossacesia, subito allertati e prontamente intervenuti, ha cercato di fuggire. L'extracomunitario è  stato trovato disteso in terra con un taglio di piccole dimensioni allo zigomo. Una volta fermato dai Militari dell'Arma il giovane li ha aggrediti  ed un carabiniere ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari a causa dei calci ricevuti. Sul posto pertanto è intervenuta anche un'ambulanza del 118 per prestare soccorso sia al giovane che al militare.

Una volta portato in caserma a Fossacesia il ghanese ha continuato a prendere a calci qualsiasi cosa. Lo straniero, che già in passato si è reso responsabile di episodi simili, è stato quindi arrestato sia per l’aggressione alla titolare del bar pizzeria sia per violenza e resistenza nei confronti dei Carabinieri. All’odierna udienza di convalida, il G.I.P. del Tribunale di Vasto ha disposto la remissione in libertà con l’obbligo di firma giornaliera presso i Carabinieri di Lanciano, fissando per il prossimo 06/10/2021 il dibattimento e la discussione.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

In manette un nigeriano senza fissa dimora trovato con oltre 40 gr di marijuana

Sarebbero stati rinvenuti dei segni sul collo dell'uomo. La procura ha aperto un fascicolo.

Il bilancio della prima fase della campagna vaccinale è stato tracciato stamattina in una conferenza stampa dal direttore generale della Asl Maurizio Di Giosia.

Non è riuscito ad attraversare indenne l’autostrada: un giovane orso bruno marsicano, un esemplare maschio di 200 kg circa, è stato investito questa notte, intorno alle 3.00, sull’A/25, nell’area del Comune di Avezzano.