Venerdì 19 Luglio 2024

Cronaca

Sulmona, la Guardia di Finanza notifica avviso conclusione indagini funzionari Asl accusati di corruzione

08/05/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
Sulmona, la Guardia di Finanza notifica avviso conclusione indagini funzionari Asl accusati di corruzione

I Finanzieri della Compagnia della Guardia di Finanza di Sulmona hanno notificato la conclusione delle indagini preliminari nei confronti di due funzionari della ASL 1 Avezzano-Sulmona-L’Aquila e di due operatori economici.

Nei giorni scorsi i Finanzieri della Compagnia della Guardia di Finanza di Sulmona hanno notificato la conclusione delle indagini preliminari nei confronti di due funzionari della ASL 1 Avezzano-Sulmona-L’Aquila e di due operatori economici, indagati per corruzione e per turbata libertà del procedimento di scelta del contraente. L’attività investigativa, svolta dalle Fiamme Gialle sulmonesi e coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di L'Aquila, ha interessato gli affidamenti di alcuni servizi esternalizzati dall’ASL 1 negli anni dal 2017 al 2021 e, nello specifico, i servizi di gestione del magazzino economale, di gestione, manutenzione e aggiornamento dell’inventario dei beni mobili e di manutenzione delle aree verdi, per un ammontare di aggiudicazioni pari a circa 1,4 milioni di euro.

La mole di documentazione esaminata, le testimonianze raccolte e i riscontri eseguiti dai Finanzieri hanno fatto emergere reiterate irregolarità nella predisposizione delle procedure di aggiudicazione degli anzidetti servizi, in violazione del principio di rotazione ed a vantaggio di taluni operatori economici compiacenti in cambio della dazione di utilità.

I funzionari, nello specifico, ricorrendo spesso al frazionamento artificioso degli appalti oppure ad aggiudicazioni dirette, giustificate da un inesistente carattere d'urgenza, sono riusciti nel corso degli anni a eludere le procedure di evidenza pubblica previste dal Codice dei Contratti. Si rappresenta che gli indagati saranno considerati colpevoli del reato ascritto allorquando interverrà sentenza definitiva di condanna.

L’inquinamento del settore degli appalti, alterando le regole della sana competizione, emargina le imprese oneste, facendo aumentare i costi dei servizi pubblici, a danno della loro efficienza. In questo contesto, il ruolo della Guardia di Finanza è volto al contrasto della corruzione, al fine di affermare la leale concorrenza tra le imprese, a vantaggio della qualità delle opere realizzate e dei servizi offerti ai cittadini.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Anche nell’estate 2024 la Polizia di Stato accompagnerà il viaggio di quanti approfitteranno della bella stagione per visitare le principali località turistiche italiane.

Il tribunale di Pescara ha condannato a dieci anni e quattro mesi di reclusione Nico Fasciani, 25 anni, di Civitaquana (Pescara) al termine del processo con rito abbreviato per il duplice tentato omicidio nei confronti di uno zio, Giancarlo Fasciani (57), e della compagna di quest'ultimo, Paola De Palma (30) feriti gravemente, a colpi di pistola, il 17 maggio 2023.

Nuova udienza questa mattina in Corte d'Assise a Chieti, l'ultima prima della pausa estiva, per il processo per l'agguato sulla Strada Parco a Pescara del primo agosto del 2022 in cui venne ucciso l'architetto Walter Albi e rimase gravemente ferito l'ex calciatore Luca Cavallito.

Una lettera per documentare, anche con grafici e dati precisi, la condizione attuale in merito alla disponibilità della risorsa. E’ una vera e propria emergenza idrica per 49 comuni della provincia di Chieti alle prese con una programmazione di interruzioni della fornitura che non si verificava da anni.