Mercoledì 07 Dicembre 2022

Cronaca

San Salvo, arrestato dalla Polizia un giovane pregiudicato trovato in possesso di 4 kg di hashish

15/12/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
San Salvo, arrestato dalla Polizia un giovane pregiudicato trovato in possesso di 4 kg di hashish

La droga era nascosta nel bagagliaio posteriore della sua auto, suddivisa in pacchi confezionati in cellophane.

Un 24enne di Vasto è stato arrestato ieri pomeriggio, in flagranza di reato, dagli agenti dell’Ufficio Controllo del Territorio del Commissariato di P.S. di Vasto con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

I due poliziotti, in abiti civili, ieri pomeriggio intorno alle 16, hanno notato in una piazza di San Salvo Marina, tra le diverse auto parcheggiate, il mezzo con a bordo il giovane, già conosciuto alle forze dell'ordine perchè dedito ad attività delittuosa, legata particolarmente allo spaccio di stupefacenti. Il giovane, probabilmente perché aveva riconosciuto gli agenti, credendo di essere sorvegliato, ha deciso subito di allontanarsi per sottrarsi ad un eventuale controllo, è ripartito  con l'auto inboccando la S.S. 16, direzione Vasto. I due agenti, insospettiti, hanno deciso di seguirlo con auto privata e nel contempo hanno allertato l’equipaggio della Volante del Commissariato, che al momento si trovava nelle immediate vicinanze della Stazione Ferroviaria di “Vasto-San Salvo”.

La Volante del Commissariato di Vasto ha così intercettato l’autovettura del giovane mentre sfrecciava a forte velocità, avviando un inseguimento. Il 24enne, alla vista della Polizia, ha tentato di dileguarsi accelerando la marcia, ma è stato raggiunto e fermato all’altezza del complesso residenziale “Le Nereidi”. Gli agenti, considerato che il giovane non sapeva dare spiegazioni ed appariva piuttosto nervoso, hanno quindi deciso di effettuare la perquisizione personale estesa anche all’autovettura, unitamente agli altri due agenti che nel frattempo li avevano raggiunti sul posto.

All’interno del mezzo, precisamente nel bagagliaio posteriore dell’autovettura, ben celato sotto la moquette, i poliziotti hanno  rinvenuto 4 kg circa di hashish, la sostanza era suddivisa in pacchi confezionati in cellophane, di cui due di forma cubica, contenenti nr. 20 panetti e n. 2 di forma rettangolare, contenenti nr.18 panetti.

La droga è stata sottoposta a sequestro e analizzata dalla Polizia Scientifica. Il successivo narcotest dava esito positivo all’hashish. Il giovane è stato arrestato in flagranza del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio ed associato alla Casa Circondariale di Lanciano a disposizione dell’A.G. competente.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

È caccia ad una BMW avvistata in diversi piccoli centri presi di mira dai ladri.

Fingendosi un ingegnere inglese i presunti truffatori erano riusciti ad ingannare la donna, facendole credere un interesse sentimentale nei suoi confronti e carpendo così la sua fiducia sui social avanzando subito dopo richieste economiche.

Gli inquirenti non escludono alcuna pista

“L’auspicio è che le indagini escludano il dolo, se tale ipotesi venisse però confermata, sarebbe un gesto gravissimo verso il sindaco e presidente della Provincia Francesco Menna, al quale va tutta la mia solidarietà e vicinanza”, così il capogruppo Pd in Consiglio regionale, Silvio Paolucci sull’incendio dell’auto di Menna.