Sabato 20 Luglio 2024

Cronaca

Montazzoli, anziano viene investito da un'autocisterna, trasportato in elisoccorso a Chieti

16/10/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Montazzoli, anziano viene investito da un'autocisterna, trasportato in elisoccorso a Chieti

Sul posto per i rilievi i carabinieri della Stazione di Bomba.

Un grave incidente è avvenuto stamane a Montazzoli dove un anziano è stato investito da un'autocisterna Iveco, destinata al trasporto di gasolio agricolo, alla cui guida vi era P.G. un 62enne di Atessa, che aveva poco prima scaricato il carburante nell'abitazione dell'uomo che si trova nella frazione di Fonte San Giovanni. L'anziano, I.A. 84 anni, è stato travolto dalla parte posteriore del mezzo, restando ferito. 

Sul posto sono giunti i sanitari del 118 e l'uomo è stato immediatamente trasportato in elisoccorso all'ospedale di Chieti, dove è stato diagnosticato con una frattura scomposta al femore della gamba sinistra. Tuttavia, al momento del trasporto in elisoccorso, il paziente era vigile. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti i carabinieri delle stazioni Carabinieri di Bomba-Borrello per effettuare i rilievi necessari. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro penale mentre le indagini continuano per determinare le circostanze esatte dell'incidente.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Infortunio sul lavoro questa mattina in una azienda di Mozzagrogna dove un operaio di 51 anni, che stava effettuando dei lavori all'interno della fabbrica, per cause in corso di accertamento si è infortunato ad una mano. L'uomo, soccorso dai sanitari del 118, e trasportato all'ospedale di Chieti, ha riportato l'amputazione di due dita della mano sinistra. 

Il Presidente del Consiglio regionale Sospiri annuncia l'incremento di 40 litri al secondo grazie al pozzo numero 9 di Bussi, assicurando mezz'ora in più di acqua al giorno per le famiglie del territorio.

Anche nell’estate 2024 la Polizia di Stato accompagnerà il viaggio di quanti approfitteranno della bella stagione per visitare le principali località turistiche italiane.

Il tribunale di Pescara ha condannato a dieci anni e quattro mesi di reclusione Nico Fasciani, 25 anni, di Civitaquana (Pescara) al termine del processo con rito abbreviato per il duplice tentato omicidio nei confronti di uno zio, Giancarlo Fasciani (57), e della compagna di quest'ultimo, Paola De Palma (30) feriti gravemente, a colpi di pistola, il 17 maggio 2023.