Venerdì 19 Luglio 2024

Cronaca

Lanciano: Educazione alla Legalità, gli studenti dell’I.C. Don Milani incontrano il Comandante provinciale della GDF colonnello Michele Iadarola

22/05/2024 - Redazione AbruzzoinVideo

L'iniziativa rientra in un ampio progetto che si inserisce nell'offerta formativa della scuola e si rivolge agli studenti delle classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado.

Questa mattina, 22 Maggio 2024, l'Istituto Comprensivo Don Milani di Lanciano ha organizzato un importante incontro che rientra nell'ambito del progetto di educazione alla legalità promosso dalla scuola. L'iniziativa è parte integrante del piano dell'offerta formativa ed è mirata a valorizzare l'educazione civica, promuovere il rispetto della legge e la convivenza civile. Ospite dell'evento, il comandante provinciale della Guardia di Finanza, di Chieti, il Colonnello Michele Iadarola, che ha illustrato agli studenti delle classi seconde e terze, della scuola secondaria di primo grado, anche attraverso un interessante ed esaustivo video, l'importante ruolo della Guardia di Finanza e le azioni quotidiane svolte dalle Fiamme Gialle" per garantire il rispetto della legge.

La dirigente scolastica, Barbara Gaspari, ha ringraziato il colonnello Iadarola per il suo intervento e per l'impegno costante della Guardia di Finanza sul territorio. Ha sottolineato come questo impegno sia fondamentale  per garantire la sicurezza, prevenire e reprimere fenomeni di illegalità.

La preside ha rimarcato l’importanza di organizzare momenti di sensibilizzazione come quello di stamane , fondamentali per la formazione dei giovani. Avvicinare gli studenti a temi come il rispetto delle leggi e la lotta contro l'illegalità e offrire loro spunti di riflessione per poter costruire la loro personalità e i loro ideali attraverso la conoscenza di modellli virtuosi e positivi, è essenziale per costruire una società più giusta e consapevole. L'incontro con figure autorevoli come il colonnello Michele Iadarola, offre ai giovani un'importante occasione per comprendere da vicino le dinamiche e le responsabilità connesse alla difesa della legalità.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Lanciano Scuola

Potrebbero interessarti

Anche nell’estate 2024 la Polizia di Stato accompagnerà il viaggio di quanti approfitteranno della bella stagione per visitare le principali località turistiche italiane.

Il tribunale di Pescara ha condannato a dieci anni e quattro mesi di reclusione Nico Fasciani, 25 anni, di Civitaquana (Pescara) al termine del processo con rito abbreviato per il duplice tentato omicidio nei confronti di uno zio, Giancarlo Fasciani (57), e della compagna di quest'ultimo, Paola De Palma (30) feriti gravemente, a colpi di pistola, il 17 maggio 2023.

Nuova udienza questa mattina in Corte d'Assise a Chieti, l'ultima prima della pausa estiva, per il processo per l'agguato sulla Strada Parco a Pescara del primo agosto del 2022 in cui venne ucciso l'architetto Walter Albi e rimase gravemente ferito l'ex calciatore Luca Cavallito.

Una lettera per documentare, anche con grafici e dati precisi, la condizione attuale in merito alla disponibilità della risorsa. E’ una vera e propria emergenza idrica per 49 comuni della provincia di Chieti alle prese con una programmazione di interruzioni della fornitura che non si verificava da anni.