Giovedì 20 Giugno 2024

Cronaca

Guardia di Finanza di Pescara smantella filiera del falso sull'asse Abruzzo Marche

20/05/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
Guardia di Finanza di Pescara smantella filiera del falso sull'asse Abruzzo Marche

I finanzieri hanno anche scoperto e denunciato un uomo in fuga con migliaia di griffe contraffatte

Il recente piano d'azione "STOP FAKE" attuato dalle Fiamme Gialle di Pescara ha portato alla scoperta e smantellamento di una vasta filiera del falso tra Abruzzo e Marche, mirato a tutelare il Made in Italy. Nell'ambito delle indagini, sono stati sequestrati oltre 60.000 prodotti contraffatti e denunciate diverse persone coinvolte in attività illecite. Durante i controlli in un negozio al dettaglio nel pescarese, sono stati rinvenuti migliaia di articoli di gioielleria falsi, come orecchini, bracciali, collane e anelli.

Questi prodotti erano privi di adeguato packaging e di informazioni sui materiali utilizzati, sollevando preoccupazioni per la possibile presenza di sostanze tossiche come il nichel. Risalendo la filiera, i finanzieri hanno identificato il fornitore della merce, un grossista di origine cinese situato a Civitanova Marche (MC).

Il  grossista è stato denunciato per frode in commercio, poiché non è stato in grado di fornire documentazione relativa ai test di laboratorio sui metalli pesanti (Nichel, Cadmio e Piombo) presenti nei prodotti, che superavano le percentuali massime consentite. Inoltre durante un controllo nei pressi della stazione di Pescara, i militari hanno individuato un uomo che, tentando di fuggire, ha gettato via un sacchetto contenente oltre 2.500 etichette false del marchio Colmar. Anche in questo caso, è stata sporta denuncia contro ignoti.

Il Colonnello Antonio Caputo, Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Pescara, ha sottolineato come la contraffazione sia un fenomeno che alimenta vari settori dell'economia sommersa, inclusi l'immigrazione clandestina, il lavoro nero, l'evasione fiscale e il riciclaggio di denaro. L'obiettivo principale del piano d'azione è disarticolare l'intera filiera delle merci contraffatte e risalire ai poli produttivi attraverso una costante attività di analisi, tutelando così il mercato, la concorrenza leale e la salute dei cittadini. Le indagini sono ancora in corso per individuare ulteriori canali di approvvigionamento di beni illegali e identificare altri soggetti coinvolti nelle attività illecite.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Nel fine settimana appena trascorso, la Polizia di Stato di L’Aquila ha intensificato i controlli stradali per contrastare l’eccessiva velocità e i comportamenti scorretti, specialmente da parte di numerosi motociclisti che, durante il periodo estivo, preferiscono le strade di montagna della provincia.

Tre giovani, due di origine egiziana e uno tunisino, sono stati trovati in possesso di circa 40 grammi di hashish e denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

Il Col. Iadarola ha presentato l’inno ufficiale della fondazione, il brano “Non Avere Paura…Di Te”, una melodia composta, nella musica e nel testo ed interpretata live dallo stesso autore, l'Appuntato Giorgio Di Pietrantonio del Comando Provinciale Chieti.

Sequestrate piantagioni di cannabis coltivata in casa, pasticche di superdroga "blue punisher" e panetti di hashish e cocaina nascosti sul tetto