Domenica 21 Aprile 2024

Cronaca

Grave incidente stradale a Rocca Santa Maria: anziano muore dopo il ribaltamento di un'auto

25/08/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Grave incidente stradale a Rocca Santa Maria: anziano muore dopo il ribaltamento di un'auto

Squadra dei vigili del fuoco interviene sulla SP48; 83enne perde la vita, figlio ferito e trasportato in ospedale. Indagini in corso da parte dei Carabinieri.

Tragedia nel pomeriggio di ieri sulla strada provinciale SP48, in località Belvedere di Rocca Santa Maria, comune montano del teramano, dove un anziano è morto a causa di un terribile incidente stradale.

L'uomo viaggiava a bordo di una Fiat 500 X alla cui guida c'era il figlio 62enne,  le circostanze esatte che hanno portato all'incidente sono ancora oggetto di indagini da parte dei Carabinieri di Teramo, si sa però che il conducente ha improvvisamente perso il controllo del veicolo, che è uscito fuori strada ribaltandosi sul tettuccio con violenza. Il padre dell'uomo, Corrado Di Giuseppe 86enne del posto, che era  seduto sul sedile del passeggero, a causa dei traumi riportati nell'impatto ha perso la vita sul colpo. Sul posto i sanitari del 118 giunti con un elisoccorso ma per l'uomo non c'era piu nulla da fare. Una squadra dei vigili del fuoco di Teramo ha provveduto a mettere in sicurezza il veicolo e ha collaborato con il personale medico del servizio d'emergenza per assistere le vittime. Ferito anche il figlio che è è stato prontamente trasportato all'ospedale di Teramo per ricevere le cure necessarie.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

La Corte d'Assise d'Appello dell'Aquila ha confermato la sentenza di ergastolo per Alessandro Chiarelli, un 31enne di Popoli (Pescara), accusato di aver ucciso con 17 coltellate il suo amico e vicino di casa, Fulvio Declerch, 54 anni, e di aver gettato il suo cadavere nel fiume Pescara.

Nella mattinata odierna il sindaco Diego Ferrara ha firmato una nuova ordinanza di interdizione e a tutela dell’incolumità pubblica, a causa del dissesto idrogeologico. L’atto riguarda il Condominio Bella Dormiente situato in via don Giovanni Minzoni.

Oggi, in Corte d'Assise a Lanciano, Francesco Rotunno, 65 anni, ha testimoniato riguardo al tragico evento che ha portato alla morte della madre, Cesira Bambina Damiani, 88 anni, avvenuto il 12 febbraio 2023 nella loro casa a Casoli (Chieti). Rotunno è accusato di aver strangolato la madre.

Fim, Fiom e Fismic esprimono un giudizio negativo su quanto emerso nel confronto di oggi al ministero a Roma