Mercoledì 18 Maggio 2022

Cronaca

Giallo a Pettorano sul Gizio, uomo di 55 anni trovato cadavere nella sua abitazione

21/10/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
 Giallo a Pettorano sul Gizio, uomo di 55 anni trovato cadavere nella sua abitazione

Sarebbero stati rinvenuti dei segni sul collo dell'uomo. La procura ha aperto un fascicolo.

Un uomo di origine kosovara, Adem Berisha, 55 anni,  è stato rinvenuto cadavere la notte scorsa all’interno della propria abitazione a Pettorano sul Gizio, nell'aquilano. Sul posto, avvisati dai familiari, sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Castel di Sangro e del Nucleo Investigativo di L’Aquila, unitamente al medico legale Ildo Polidori.

Sono in corso le indagini, coordinate dal sostituto procuratore della repubblica di Sulmona, Edoardo Mariotti, che ha aperto un fascicolo per chiarire le cause che hanno portato al decesso dell'uomo, avvenuto intorno alle 3. Dalle prime informazioni si è appreso che sarebbero stati rinvenuti segni sul collo, provocati probabilmente da un cavo del telefono. L'uomo sarebbe morto per soffocamento. Le indagini dovranno chiarire se si è trattato di un gesto autolesionistico oppure causato da terzi. Al vaglio degli inquirenti ci sarebbe anche l'ipotesi di omicidio. Al momento non ci sarebbero indagati. La salma è a disposizione dell'autorità giudiziaria in attesa probabilmente di autopsia.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Intanto la Asl offre la possibilità di sottoporsi a test antigenici gratuiti presso gli hub vaccinali di Lanciano e Chieti.

Un importante ausilio per la ricostruzione del grave episodio è stato dato sia da alcune testimonianze e poi dalle immagini riprese dall’impianto di videosorveglianza comunale.

Le cause del gesto potrebbero essere legate al fatto che l'uomo fosse malato gravemente.

A partire da lunedì 16 maggio, le pattuglie della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri in sevizio nel capoluogo saranno dotate di pistole a impulsi elettrici del tipo TASER.