Giovedì 06 Ottobre 2022

Cronaca

Francavilla al Mare, denunciati due romeni per furto aggravato in concorso

10/02/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Francavilla al Mare,  denunciati due romeni per furto aggravato in concorso

L'uomo e la donna rintracciati dai Carabinieri avevano compiuto un furto in una profumeria e lo avevano fatto già in altre località

Un 29enne ed una 26enne di origini romene ma residenti a Napoli, sono stati denunciati dai Carabinieri della Stazione Carabinieri di Francavilla al Mare per furto aggravato in concorso. Gli eventi risalgono al pomeriggio del 21 gennaio scorso.

L’uomo e la giovane donna raggiungono l’attività commerciale in centro città e, mentre l’uomo rimane a bordo della loro autovettura di grossa cilindrata con il motore acceso, la giovane donna entra all’interno del negozio asportando profumi di pregio che occulta all’interno di una borsa schermata, riuscendo così ad eludere il sistema antitaccheggio. Una volta uscita dal negozio la donna sale sul veicolo e insieme al suo complice si dilegua con il bottino del valore di circa 500,00 euro.

Le indagini, avviate immediatamente dopo i fatti, hanno permesso di individuare i due responsabili i quali sono soliti commettere reati della stessa specie e con lo stesso modus operandi. Furti di profumi di note marche che hanno commesso nelle regioni limitrofe alla loro residenza. La loro individuazione è stata possibile all’accurata analisi delle immagini dei sistemi di video sorveglianza presenti nella zona e dalle testimonianze raccolte. Per tali motivi i due giovani dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Controlli massicci nei cantieri del territorio per verificare il rispetto delle regole volte ad scongiurare incidenti e morti bianche

Il Comando Provinciale di Chieti, con più operazioni, ha sequestrato circa 31.000 articoli di cancelleria, abbigliamento e vario genere, in violazione dell’art. 474 del Codice Penale (introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi) e del D.Lgs. 206/2005 (Codice del Consumo).

Una donna di 37 anni a bordo di una Twingo è rimasta ferita, sembra in maniera non grave, dopo che la sua auto, in seguito ad un tamponamento si è ribaltata.

I militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale hanno accertato, nel comune di Torrevecchia Teatina, l’illecita gestione di rifiuti costituiti da scarti di lavorazioni edili, utilizzati impropriamente per la realizzazione di un fondo stradale e di una rampa di accesso ad un impianto sportivo.