Sabato 19 Settembre 2020

Cronaca

Due escursionisti, un lancianese ed un sorano, muoiono sulla Majella

01/12/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Due escursionisti, un lancianese ed un sorano, muoiono sulla Majella

A perdere la vita un noto dermatologo di Lanciano, il dottor Giampiero Brasile e un uomo di Sora. I due facevano parte di una comitiva di sei escursionisti esperti.

Erano sei escursionisti esperti impegnati in una delle consuete camminate della Domenica in montagna sulla Maiella Abruzzese, ma qualcosa è andato storto e due di loro hanno perso la vita. Le vittime sono Gianpiero Brasile, 58 anni, conosciuto e stimato  dottore  dermatologo di Lanciano (Ch) e Antonio Muscedere, 55, un barbiere originario di Sora e residente a Posta Fibreno.

Nella foto Giampiero Brasile, una delle vittime

A dare l'allarme altre due persone, che partecipavano alla camminata in montagna e  che sono state tratte in salvo. L'incidente è avvenuto in una zona impervia chiamata Rava del Ferro nel territorio di Sant'Eufemia a Maiella a 2500 metri di quota. Sembra che uno dei due escursionisti sia scivolato per primo sul ghiaccio e l’altro, per tentare di raggiungerlo e  soccorrerlo, sia a sua volta precipitato perdendo la vita. A curare le operazioni di soccorso con un elicottero del 118 di stanza a L'Aquila, due tecnici di elisoccorso del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, che hanno recuperato i corpi dei due escursionisti. Delle due salme, recuperate rispettivamente dagli elicotteri dei Vigili del Fuoco e del 118 dell'Aquila, una è stata trasportata all'ospedale di Pescara. Sul posto anche i carabinieri della compagnia di Popoli e i carabinieri Forestali del reparto Maiella. Sale a tre il numero delle vittime in montagna oggi in Abruzzo, stamane era stato trovato il corpo senza vita di un 37 enne di Città Sant’Angelo, era disperso  da venerdì, era finito in un dirupo sul Gran Sasso, una caduta che non gli ha dato scampo.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Abruzzo CNSAS

Potrebbero interessarti

Controlli a tappeto su tutto il territorio da parte delle forze dell'ordine e da ore continua il Tam Tam sui social lanciato dai familiari disperati.

Ha partecipato all'evento la cantante abruzzese Simona Molinari reduce dal suo Tour di successo. Nel corso dell'iniziativa non sono mancati momenti di riflessione e sono stati resi noti i dati statistici dei decessi sulle strade italiane ed abruzzesi non certo confortanti.

Oltre 500 posti letto dedicati, un Covid hospital aperto ad Atessa in appoggio all'ospedale di Chieti, 37.521 tamponi effettuati finora (parte dei quali nei due “drive-in” aziendali attivati ad Atessa e Ortona), 23.338 pazienti gestiti in quarantena, 103.897 telefonate per la sorveglianza domiciliare, altre 26.182 telefonate ricevute dai medici disponibili al numero verde per le informazioni sul Coronavirus: sono alcuni dei numeri del piano straordinario con cui la Asl Lanciano Vasto Chieti ha fronteggiato nel 2020 l’emergenza Covid-19, uno sforzo enorme da parte di tutti gli operatori sanitari, tecnici e amministrativi, rispetto al quale l'Azienda fa un primo bilancio in occasione della Giornata mondiale della sicurezza delle cure e della persona assistita che si celebra domani, giovedì 17 settembre

I finanzieri del Reparto Operativo Aeronavale di Pescara hanno sorpreso l'uomo proprio mentre stava occupandosi delle 160 piante illecite. La sostanza stupefacente, una volta essiccata e immessa sul mercato, avrebbe fruttato ricavi per 200mila euro