Lunedì 14 Ottobre 2019

Cronaca

Caseificio abusivo in container nella Marsica, i Nas sequestrano 5 quintali di formaggi.

20/09/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Caseificio abusivo in container nella Marsica, i Nas sequestrano 5 quintali di formaggi.

Aveva attivato abusivamente, peraltro in un container, un laboratorio per la lavorazione del latte ovino proveniente dal proprio allevamento, privo di autorizzazione, mantenendolo in attività in cattivo stato di igiene e pulizia e privo requisiti minimi strutturali.

L’ispezione dei NAS, nell’ambito dei controlli agli allevamenti intensivi di animali da reddito e produzioni zootecniche”, ha riguardato un’azienda agricola con allevamento ovino e laboratorio produzione formaggi. Aveva attivato abusivamente, peraltro in un container, un laboratorio per la lavorazione del latte ovino proveniente dal proprio allevamento, privo di autorizzazione, mantenendolo in attività in cattivo stato di igiene e pulizia e privo requisiti minimi strutturali. Inoltre erano omesse le procedure di tracciabilità e rintracciabilità dei formaggi prodotti e non veniva applicato il previsto piano di autocontrollo di cui al sistema h.a.c.c.p.. Gli ispettori del NAS hanno proceduto al sequestro amministrativo dell’intero laboratorio, delle celle frigorifere e di complessivi kg.500 di formaggi pecorini di varia stagionatura e ricotta fresca per le successive valutazioni di conseguente distruzione. Elevate sanzioni per 8.000 euro. Alcuni giorni prima, sempre nella Marsica, i militari del NAS di Pescara avevano vinvolato un intero allevamento ovino, composto da 217 capi, dove era stato scoperto l’utilizzo di farmaci veterinari senza prescrizione medico veterinaria. I controlli nella filiera della carne, con verifiche mirate a corrette somministrazioni/sospensioni di farmaci e regolari pratiche igienico sanitarie, sono finalizzati a tutelare la salute dei consumatori.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Carabinieri Nas

Potrebbero interessarti

La presidente Marilena Andreani e l’Assessore alle Pari Opportunità Lidia Albani - "Le leggi oggi ci sono ma non bastano. E’ necessaria una grande rivoluzione culturale che parta dai giovani" -

Cercano di raggirare un anziano i carabinieri di Vasto le colgono in flagranza di reato e le arrestano

Si è svolta questa mattina un’operazione congiunta della polizia locale, guidata dal comandante Nicolino Casale e dei Carabinieri di Montesilvano.

E’ stato domato solo stamane alle 12, grazie al duro lavoro durato tutta la notte, di ben 20 uomini del comando vigili del fuoco di chieti, con l’ausilio di 7 mezzi, un vasto incendio, divampato la notte scorsa intorno all’una e trenta in una fabbrica tessile di Casacanditella, in provincia di Chieti