Giovedì 18 Agosto 2022

Cronaca

Bucchianico, incidente stradale sulla SS 649, perdono la vita 4 persone

04/09/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Bucchianico, incidente stradale sulla SS 649, perdono la vita 4 persone

Nello scontro frontale tra due auto sono deceduti il presidente del Rapino calcio, due fratelli di Casoli ed un giovane di Altino, un altro ragazzo è ricoverato in gravi condizioni.

Tragedia la scorsa notte sulla SS 649 in territorio di Bucchianico, in uno scontro frontale tra due auto hanno pero la vita 4 persone. Le vittime sono un uomo di 37 anni, Domenico Di Fazio, presidente del Rapino Calcio, due fratelli di Casoli (Chieti), Massimiliano e Alessandro Fiore di 21 e 23 anni e un cugino che viaggiava con loro, Mattia Lorenzo Menna, 23 anni di Altino (Chieti).All'origine del dramma ci sarebbe un sorpasso azzardato. I tre erano a bordo di una Volkswagen Golf che in fase di soprasso è finita contro una Jeep Renegade che proveniva dalla direzione opposta, condotta da un 30 enni, calciatore del Rapino, con accanto Di Fazio. Nell'impatto, che ha distrutto le due auto, gli occupanti della Golf sarebbero morti sul colpo, mentre i sanitari del 118 di Chieti, hanno tentato in ogni modo a rianimare Di Fazio, ma non c'è stato nulla da fare. Il calciatore ferito è stato invece portato al policlinico di Chieti dove è ricoverato in prognosi riservata. Illesi i cinque occupanti della Fiat Tipo che era stata sorpassata dalla Golf: l'auto, nello scontro fra le due auto, è stata urtata da striscio ma senza conseguenze per il conducente e le quattro donne, tutti di Guardiagrele, che erano a bordo. Sul posto per i rilievi e per ricostruire la causa e la dinamica dell'incidente sono intervenute due pattuglie della Polizia Stradale di Chieti, coordinate dal commissario Marco Polidoro, i Vigili del Fuoco che hanno dovuto usare la fiamma ossidrica per estrarre i corpi. Le salme sono state portate all'obitorio di Chieti dove, previo tampone, si procederà all'ispezione cadaverica mentre un'informativa è stata rimessa dalla Stradale al procuratore della Repubblica di Chieti facente funzione Lucia Campo: le due auto sono state sequestrate.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Sequestro di disponibilità finanziarie illecitamente accumulate per 3 milioni di euro, frutto di una maxi-evasione fiscale nel settore della macellazione e del commercio delle carni.

Sei diportisti, a bordo di un’imbarcazione finita sugli scogli, sono stati tratti in salvo da una unità navale della Guardia di Finanza nelle acque antistanti il fiume Pescara.

I Carabinieri della Stazione di San Vito Chietino in collaborazione con gli agenti della Polizia Locale, del Nucleo Radiomobile di Ortona e della Stazione di Torino di Sangro hanno arrestato per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, nonché denunciato in stato di libertà per guida sotto l’effetto di stupefacenti, un 48enne artigiano residente in un piccolo comune della provincia di Benevento ma in vacanza sulla costa dei Trabocchi.

L'anziana 88enne è stata travolta dalle fiamme e le sue condizioni sono apparse subito gravi