Lunedì 27 Gennaio 2020

Cronaca

Arrestato 38enne abruzzese trovato con un’arma clandestina

07/12/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Arrestato 38enne abruzzese trovato con un’arma clandestina

La scorsa notte, i militari della Compagnia di Vasto, unitamente a quelli della Guardia di Finanza, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e alla repressione dei reati predatori e di quelli contro la persona, hanno tratto in arresto M. P. , 38enne residente a San Salvo, già noto alle Forze dell’Ordine.

I militari, insospettiti dalla presenza in pieno orario notturno di un veicolo che marciava in una zona isolata del litorale adriatico, tra Montenegro di Bisaccia e San Salvo, hanno deciso di fermarlo e verificare le generalità dei presenti. Date le circostanze di tempo e di luogo, i militari hanno eseguito una perquisizione personale e  veicolare. Al termine delle operazioni sono stati rinvenuti: un martello e un cacciavite di grosse dimensioni, un bastone in legno della lunghezza di circa un metro nonché, ben occultata sotto il sedile anteriore di un’auto nella sua disponibilità, un'arma da fuoco assemblata con parti riconducibili a più pistole, con matricola abrasa, con il caricatore inserito e, al suo interno, 7 proiettili.

M. P.  dopo essere stato accompagnato in Caserma e  dopo ulteriori accertamenti e compilati gli atti di rito,  è stato arrestato e tradotto presso la Casa Circondariale di Vasto, a disposizione della Procura della Repubblica di Larino competente per territorio, in attesa di giudizio.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

L'uomo, di origini albanesi, deve scontare una pena per aver partecipato ad una spedizione punitiva avvenuta nel 2012.

L'uomo sembra volesse sfuggire all'obbligo di mantenimento dell'ex consorte.

Sequestrati prodotti di marchi molto noti, risultati di "ottima fattura". Denunciato un macedone.

Con l’inizio della stagione sciistica, nei comprensori di Roccaraso, Pescocostanzo, Ovindoli, Rocca di Mezzo e Campo Imperatore, i carabinieri sciatori del Comando Provinciale di L’Aquila hanno ripreso l’attività di vigilanza e soccorso sulle piste presidiando i punti di partenza e di arrivo degli impianti di risalita.