Domenica 17 Gennaio 2021

Cronaca

Abruzzo, incassano contributi comunitari ed evadono l’I.R.A.P, scoperti dalla Gdf tre imprenditori del settore marittimo

25/02/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Abruzzo, incassano contributi comunitari ed evadono l’I.R.A.P, scoperti dalla Gdf tre imprenditori del settore marittimo

E' il risultato di un' importante operazione di controllo deI militari della Stazione Navale di Pescara sulla corretta assegnazione e corresponsione dei fondi comunitari

I militari della Stazione Navale di Pescara, a seguito di compiute ed approfondite analisi di contesto e di rischio, condotte anche attraverso l’utilizzo delle banche dati in uso al Corpo e finalizzate ad individuare i target operativi di maggiore interesse, hanno avviato una serie di controlli nei confronti di armatori che hanno percepito contributi nel settore dei Fondi Europei per gli Affari Marittimi e la Pesca (F.E.A.M.P. 2014/2020).

 

 

Nello specifico, a conclusione di articolate verifiche rivolte prioritariamente all’aspetto fiscale, le fiamme gialle hanno segnalato all'Agenzia delle Entrate tre imprenditori abruzzesi, per non aver dichiarato 2.000.000,00 di euro ai fini I.R.A.P., sottraendo così un gettito prossimo ai 100.000,00 € di imposta non versata negli anni 2015, 2017 e 2018. L’attività consentirà anche il recupero di somme derivanti dalle relative sanzioni ed interessi dovuti.  I controlli sulla corretta assegnazione e corresponsione dei fondi comunitari posti in essere dalla Guardia di Finanza rappresentano un'azione di rilievo in quanto  mirano a promuovere e sostenere i pescatori nella transizione verso una pesca sostenibile e nel contempo, aiutano le comunità costiere a diversificare le loro economie. Le indagini ed i conseguenti interventi condotti dalla Stazione Navale della Guardia di Finanza di Pescara confermano, ancora una volta, il ruolo attribuito in via esclusiva alla componente aeronavale del Corpo quale dominus nel settore di Polizia Economico-Finanziaria in mare.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Stamane la consegna da parte dell’assessore Regionale della Lega, Nicola Campitelli, di cucce e materiale per la sterilizzazione dei cani al canile sanitario. Materiale acquistato sia grazie al contributo del consiglio regionale che alla raccolta fondi organizzata dall’associazione che gestisce il canile da 12 anni.

Dopo l'ennesima aggressione fisica la povera donna si decisa a chiedere aiuto ai carabinieri della compagnia di Lanciano.

Gli agenti sono intervenuti in un parco pubblico cittadino frequentato da minori dopo aver ricevuto una segnalazione.

Sono 9 i decessi in Abruzzo.Scendono di 36 unità gli attualmente positivi in Abruzzo che sono complessivamente 11180