Sabato 16 Gennaio 2021

Attualità

Servizio Civile, quattro ragazzi per il Comune di San Giovanni Teatino

25/02/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Servizio Civile, quattro ragazzi per il Comune di San Giovanni Teatino

Antonio, Micaela, Andrea e Alessio hanno vinto il bando per il progetto “Giovani! Passepartout dei nuovi saperi”

Sono quattro i ragazzi che, dal 20 febbraio, svolgono il Servizio Civile nel Comune di San Giovanni Teatino, nell’ambito del progetto “Giovani! Passepartout dei nuovi saperi”. Antonio Polichetti, Micaela Iezzi, Andrea Altamura e Alessio Iannone, per un anno saranno impegnati in un’esperienza di cittadinanza attiva, collaborando con l’Ufficio Cultura, l’Ufficio Servizi Sociali, lo Sportello Sangiò Lavoro e la Scuola Civica Musicale. Il Sindaco Luciano Marinucci e l’Assessore alle Politiche Sociali, Ezio Chiacchiaretta, hanno accolto i quattro giovani a Palazzo di Città, augurando loro un anno ricco di esperienze positive. “È sempre un piacere ricevere i giovani che prestano il Servizio Civile – dichiara il Sindaco Luciano Marinucci – e a questi ragazzi non posso che augurare buon lavoro. L’esperienza formativa che stanno vivendo, rappresenterà un prezioso bagaglio per le loro vite”. “Questi ragazzi – spiega l’assessore alle Politiche Sociali Ezio Chiacchiaretta – sono chiamati a svolgere attività importanti, in particolare a sostegno dei Servizi Sociali, che rappresentano una priorità per l’Amministrazione. Quella del Servizio Civile è un’esperienza molto significativa a livello sia umano sia professionale, perché può porre le basi per futuri sbocchi lavorativi. Il Comune, inoltre, ha la possibilità di impiegare persone entusiaste e preparate, che hanno affrontato una selezione impegnativa per superare il bando. A loro, quindi, va il mio più grande in bocca al lupo”.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Provincia di Chieti

Potrebbero interessarti

Stamane, il sindaco Diego Ferrara, in conferenza stampa ha incontrato il direttore Paolo Cacciagrano e i dipendenti dell’ente di formazione, che ad oggi non hanno abbandonato il posto di lavoro, pur non percependo gli stipendi.

Il Sindaco Ferrara e l'assessore Rispoli: “L’Amministrazione ha dato slancio a un passaggio atteso da anni, che ci consentirà un servizio di qualità e risparmi energetici ed economici”

Risultato straordinario, nonostante l'emergenza Covid-19, dell'importante iniziativa benefica giunta alla ventunesima edizione