Giovedì 02 Aprile 2020

Attualità

Lanciano, viabilità, torna a doppio senso il tratto carrabile di Corso Trento e Trieste

14/02/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Lanciano, viabilità, torna a doppio senso il tratto carrabile di Corso Trento e Trieste

Garantite le condizioni di sicurezza per il ripristino del traffico veicolare.Da oggi sarà possibile tornare al doppio senso di marcia, con la possibilità di parcheggiare gratuitamente con disco orario al massimo per un'ora sul lato adiacente i portici comunali.

Torna a doppio senso di marcia il tratto carrabile di Corso Trento e Trieste compreso tra Piazza Plebiscito e via Salita delle Poste. E' stata pubblicata questa mattina l'ordinanza del dirigente del settore Programmazione Urbanistica- Mobilità e Traffico, ing. Andrea De Simone, che ha disposto il ripristino del doppio senso di marcia dopo i lavori di adeguamento della segnaletica orizzontale e verticale, su richiesta del dirigente del settore Lavori Pubblici, arch. Luigina Mischiatti. Nel dettaglio, l'ordinanza pubblicata questa mattina revoca l’ordinanza n. 220 del 18 agosto 2018 e al contempo istituisce: il doppio senso di marcia su corso Trento e Trieste, nel tratto compreso tra largo Berenga e via Salita della Posta; un parcheggio per cicli e motocicli su corso Trento e Trieste nel tratto compreso tra i civici 2 e 8 ed uno nel tratto compreso tra i civici 36 e 40; un parcheggio per veicoli, parallelo al senso di marcia, nelle giornate lavorative limitato al massimo di un'ora di sosta, su corso Trento e Trieste, nel tratto compreso tra i civici 8 e 36; il divieto di fermata su corso Trento e Trieste, nel tratto compreso tra via Salita della Posta e largo Berenga; il divieto di fermata, su entrambi i lati, su via Salita della Posta, nel tratto compreso tra via Abruzzi e corso Trento e Trieste; l’obbligo di svolta a destra su via Salita della Posta, all’intersezione con corso Trento e Trieste, per chi percorre via Salita della Posta provenendo da corso Bandiera/via Piave; l’obbligo di svolta a sinistra, su corso Trento e Trieste, all’intersezione con l’area riservata al transito dei pedoni, per chi percorre corso Trento e Trieste provenendo da piazza Plebiscito; il divieto di transito ai veicoli con massa superiore a 3,5 tonnellate su corso Trento e Trieste nel tratto compreso tra largo Berenga e via Salita della Posta e su via Salita della Posta nel tratto compreso tra via Abruzzi e corso Trento e Trieste. “Grazie al sistema computerizzato di monitoraggio dell'area interessata dalla voragine dell'agosto 2018, attraverso i sensori installati in due riprese nei mesi scorsi, dopo aver raccolto dati e monitorato quotidianamente lo stato dei luoghi e del sottosuolo, di concerto e su richiesta del dirigente dei Lavori Pubblici arch. Luigina Mischiatti, è stato possibile riaprire al doppio senso di marcia il tratto del Corso Trento e Trieste dopo i noti fatti dell'agosto 2018. Al momento sono garantite le condizioni di sicurezza per il ripristino del traffico veicolare su entrambe le carreggiate e da oggi sarà possibile tornare al doppio senso di marcia, con la possibilità di parcheggiare gratuitamente con disco orario al massimo per un'ora sul lato adiacente i portici comunali. Ringrazio gli uffici comunali e i tecnici che hanno lavorato e continuano a lavorare sulla questione del sottosuolo del centro storico di Lanciano, un tema di assoluta importanza cui stiamo dedicando grande attenzione”, commenta l'Assessore ai Lavori Pubblici Giacinto Verna.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Lanciano

Potrebbero interessarti

La distribuzione di cibo ai 177 enti convenzionati che assistono i 30mila bisognosi della regione non si è fermata

Inoltrata richiesta d'incontro ai comuni di Pescara, Chieti, Francavilla e San Vito Chietino

Il Comune ha ottenuto un mutuo dal Credito Sportivo per un importo di 650mila euro

Il manager della Asl Lanciano Vasto Chieti si è recato al centro di raccolta sangue dell'ospedale di Lanciano.