Marted 07 Aprile 2020

Attualità

Lanciano, sovraindebitamento, già centinaia le pratiche avviate dalla società Mia

23/01/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Lanciano, sovraindebitamento, già centinaia le pratiche avviate dalla società Mia

In tanti, singoli cittadini, famiglie e aziende in crisi finanziaria, si sono rivolti alla Mia srls che ha messo a disposizione un infopoint.

Una nuova campagna informativa gratuita per il problema del sovraindebitamento. Viene proposta, a livello regionale, a due anni di distanza dalla prima, che c'è stata nel 2018, dalla società Mia srls che collabora all'iniziativa mettendo a disposizione un info-point alle famiglie e alle aziende. “Può capitare che i cittadini e le piccole e medie attività economiche – spiegano i promotori dell'iniziativa – si trovino invischiati, per le ragioni più disparate, in crisi finanziarie dalle quali non riescono ad uscire e che provoca disagi e talvolta anche disperazione”.

La campagna “mira ad offrire, - viene aggiunto - un incontro informativo generale, e soggetto a valutazione di gradimento finale (anonima), a tutti coloro che ne facciano richiesta. Le informazioni, chiare e riservate, vengono erogate da professionisti del settore e sono volte a dare consapevolezza dei nuovi strumenti legislativi esistenti per risolvere definitivamente le crisi di liquidità e da sovraindebitamento e di come poter gestire in tranquillità la propria crisi finanziaria e gli effetti negativi dei pignoramenti, delle aggressioni dai creditori, al fine ritrovare sicurezza e serenità, rispetto e fiducia. In tanti si sono già rivolti allo “Sportello del sovraindebitamento”. Nel 2015 – si evidenzia – erano state registrate in Italia circa sei milioni di casi di crisi da sovraindebitamento e le procedure avviate alla loro risoluzione, in Abruzzo, erano solo tre. Adesso, nella nostra regione, con un aumento progressivo, si stimano almeno 500 procedure avviate per la definitiva risoluzione del problema.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Lanciano

Potrebbero interessarti

Cisl Scuola Abruzzo: occorre sistema di reclutamento stabile ed affidabile

La distribuzione di cibo ai 177 enti convenzionati che assistono i 30mila bisognosi della regione non si è fermata

Inoltrata richiesta d'incontro ai comuni di Pescara, Chieti, Francavilla e San Vito Chietino

Il Comune ha ottenuto un mutuo dal Credito Sportivo per un importo di 650mila euro