Sabato 11 Luglio 2020

Attualità

LANCIANO: Il S.Ten. Giuseppe Nestola assume il comando del Nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri

14/01/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
 LANCIANO: Il S.Ten. Giuseppe Nestola assume il comando del Nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri

Ieri 13 Gennaio, l’ufficiale ha ufficialmente assunto il comando del nuovo reparto ed ha ricevuto il benvenuto dal Comandante della Compagnia Capitano Vincenzo Orlando.

Il Sottotenente Giuseppe NESTOLA è il nuovo comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Lanciano. 56 anni, sposato, di origini pugliesi ma naturalizzato a Termoli in Molise, proviene dalla Stazione di Larino (CB) ove ha prestato servizio per circa due anni. Entrato nell’Arma nel 1985, nel biennio 1985-1987 ha frequentato la Scuola Allievi Sottufficiali dei Carabinieri. Ha poi prestato servizio a Siracusa e a Roma e successivamente, per molti anni è stato comandante prima della Stazione Carabinieri di Montefalcone e poi di quella di Termoli, nella cui città ha anche retto il Comando del Nucleo Operativo e Radiomobile.. E’ in possesso di diploma di laurea di primo livello in Scienze dell’Amministrazione. Ieri 13 Gennaio, l’ufficiale ha ufficialmente assunto il comando del nuovo reparto ed ha ricevuto il benvenuto dal Comandante della Compagnia Capitano Vincenzo ORLANDO. La sua esperienza sarà fondamentale per continuare il lavoro già intrapreso in questi anni e garantire sempre di più risultati e sicurezza per la cittadinanza.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Lanciano Carabinieri

Potrebbero interessarti

Un progetto finalizzato alla prevenzione e al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli edifici scolastici.

Saranno aumentati i servizi di controllo da parte delle forze dell’ordine, ed il Comune modificherà la viabilità sul lungomare.

La Borsa di Studio "Trampolino di Lancio - Stefania Spanò", bandita dalla Fondazione Abruzzese per le Scienze della Vita ONLUS nel febbraio scorso, è stata assegnata alla Dott.ssa Francesca Cervellini di Isola del Gran Sasso (TE), per un progetto di ricerca da svolgere presso il Dipartimento di Genetica dell'Università di Siviglia, Spagna, sotto la direzione del Prof. David Canovas.

Servirà per servirà per le emergenze idrogeologiche come le strade e i sottopassi allagati a causa delle forti piogge.