Domenica 09 Maggio 2021

Attualità

L'Università Telematica Uninettuno di Lanciano terzo Polo nazionale per numero di iscritti

02/03/2020 - Redazione AbruzzoinVideo

E' un bilancio che supera ogni più rosea aspettativa quello tracciato oggi, al Palazzo degli Studi, dal presidente del Cda del Consorzio Universitario di Lanciano Gianni Orecchioni, alla presenza del sindaco Mario Pupillo, del neo direttore generale della Bper Abruzzo Molise Giuseppe Marco Litta e del consigliere del Cda per Bper Mario D'Ovidio.

Nell’anno 2019 il Consorzio Universitario di Lanciano è riuscito a raggiungere pienamente gli obiettivi fissati continuando con efficacia quanto avviato l’anno precedente a seguito della convenzione stipulata con l'Università Telematica Uninettuno di Roma. Attualmente il Polo Universitario, denominato Polo Uninettuno Lanciano, con 6 facoltà e 31 corsi universitari attivi, ha avuto modo di confrontarsi sul piano didattico raggiungendo la quota di 160 iscritti che collocano il Polo tecnologico di Lanciano al terzo posto nazionale. E' quanto è stato annunciato con soddisfazione stamane, al Palazzo degli studi, sede dell'Università, dal presidente del Cda del Consorzio Universitario di Lanciano Gianni Orecchioni, alla presenza dei rappresentanti dei due enti soci,il sindaco di Lanciano Maro Pupillo ed l direttore generale della Bper Abruzzo Molise Giuseppe Marco Litta, presente anche il consigliere del Cda per Bper Mario D'Ovidio.

Nel corso del 2019 si sono registrate 51 nuove immatricolazioni, di cui 8 provenienti dal corso Its, con cui l’Università Telematica Uninettuno di Roma aveva stipulato una convenzione che prevedeva il riconoscimento di crediti formativi agli studenti che si iscrivevano alla Facoltà Ingegneria gestionale e ad altri 8 tra i dipendenti comunali, per i quali si è proceduto ad un accordo con il  sindaco di Lanciano, Mario Pupillo. Anche quest’anno oltre la metà degli iscritti si è orientata verso Ingegneria, 30 su 51, mentre 7 sono stati gli studenti iscritti a Psicologia, 6 a Economia, 6 a Giurisprudenza, 2 a Scienze della Comunicazione. Inoltre nel 2019, ribadendo la sua politica sociale, l’Università ha garantito una ulteriore gratuità per l'iscrizione di una persona che presentava un’invalidità superiore ai 2/3. Nel complesso, gli studenti iscritti all’Università Telematica Uninettuno di Lanciano provengono da sei regioni: Abruzzo, Marche, Molise, Puglia, Campania e Calabria, rendendo la città di Lanciano un punto di riferimento importante a livello di formazione terziaria,soprattutto se si considerano anche corsi Its, per un territorio piuttosto vasto, che si estende lungo tutto l’Adriatico centrale e alcune zone interne dell’Appennino centrale.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il documento esprime la volontà dell'impresa di accettare la perizia di variante e le attività sulle gallerie. L'obiettivo è di consegnare l’opera entro il 30 giugno.

Il sindaco di Avezzano e il presidente della Provincia dell'Aquila chiamano gli altri tre Comuni abruzzesi sedi dei tribunali in bilico e la provincia di Chieti a un'azione corale per evitare la chiusura dei quattro presidi di giustizia.

Grazie alla Convenzione del Comune con la Fit e le tabaccherie del territorio si fornirà un nuovo servizio ai cittadini creando una rete civica alla quale hanno aderito già 11 attività ma che è destinata ad allargarsi.

Sindaco e assessori annunciano: “Sinergia e ascolto con le associazioni, ma al più presto un protocollo che definisca priorità e ruoli per agire”