Marted 16 Luglio 2024

Attualità

Esami di Maturità in Abruzzo: al via mercoledì 19 Giugno

17/06/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
Esami di Maturità in Abruzzo: al via mercoledì 19 Giugno

Mercoledì 19 giugno, alle ore 8.30 in punto, prenderanno il via gli esami di maturità per 10.652 candidati in Abruzzo.

Presidenti e membri delle 301 commissioni di esame si sono riuniti questa mattina per prepararsi alla prima prova scritta di italiano, seguita giovedì dalla prova di indirizzo. Gli esami orali inizieranno da lunedì 24 giugno.

Gli oltre 10mila candidati (10.401 interni e 251 esterni) appartengono a 599 classi distribuite nelle 158 sedi d'esame della regione: 169 nella provincia di Chieti, 133 in quella dell'Aquila, 162 in quella di Pescara e 135 in quella di Teramo.

Secondo i dati dell'Ufficio Scolastico regionale, nella provincia di Chieti si presenteranno poco più di 3mila esaminandi (2.995 interni e 80 esterni). Nella provincia dell'Aquila, i maturandi saranno 2.294 (33 privatisti), mentre nelle province di Pescara e Teramo i candidati saranno, rispettivamente, 2.986 (78 privatisti) e 2.297 (60 privatisti).

Le sedi d'esame sono così suddivise: 50 nella provincia di Chieti, 38 in quella dell'Aquila, 37 in quella di Pescara e 33 in quella di Teramo. La provincia di Chieti ospita anche il maggior numero di commissioni, con 85, seguita da Pescara (81), Teramo (68) e L'Aquila (67).

"Il numero di candidati del 2024 - commenta il segretario generale regionale Cisl Davide Desiati - nonostante il trend di forte decrescita della popolazione scolastica in regione, è in linea con quello dello scorso anno".

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

La Polizia di Stato rilancia “Questo non è amore”, la campagna permanente di comunicazione contro la violenza di genere, attraverso uno spot televisivo e sui canali social.

Durante la serata sono stati conferiti due prestigiosi Paul Harris Fellow a Flavia Antonacci e Barbara Rosati per il loro impegno sociale.

L'Olio Extravergine d'Oliva abruzzese si appresta a ricevere un prestigioso riconoscimento di Indicazione Geografica Protetta (IGP), soddisfazione di Cia Abruzzo.

L’iniziativa intende favorire l’incrocio domanda/offerta con il coinvolgimento diretto delle aziende interessate alla ricerca di personale.