Giovedì 20 Giugno 2024

Attualità

All’Istituto comprensivo D’Annunzio di Lanciano la Giornata della Sicurezza e della Solidarietà

17/05/2024 - Redazione AbruzzoinVideo

Un’occasione importante per sensibilizzare gli studenti sul fondamentale ruolo delle forze dell’ordine e delle associazioni di soccorso e volontariato che si occupano di garantire la sicurezza dei cittadini e che operano con grande spirito di solidarietà rappresentando un esempio virtuoso anche per loro.

Una giornata davvero speciale quella vissuta oggi dagli studenti dell’Istituto Comprensivo D’Annunzio di Lanciano, dove è stata celebrata la giornata della sicurezza e della solidarietà, alla presenza delle forze dell’ordine: Guardia di Finanza, Carabinieri di Lanciano, Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Guardia Costiera, Unità Cinofile e Polizia Municipale. Presente anche il sindaco di Lanciano, Filippo Paolini, e il consigliere regionale Nicola Campitelli, che ha rappresentato la Regione Abruzzo. L’iniziativa ha visto la collaborazione tra l’istituto scolastico, diretto dalla professoressa Anna Di Nizio, e la Cooperativa Croce Gialla di Lanciano. Gli studenti hanno partecipato con entusiasmo e coinvolgimento alle varie attività promosse dalle forze di polizia.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

La Notte dei Serpenti, uno degli eventi più attesi dell’anno, è alla ricerca di giovani volontari automuniti della provincia di Pescara per collaborare alla realizzazione del grande spettacolo che si terrà il 20 luglio prossimo. Questa è un’opportunità imperdibile per chi desidera vivere un’esperienza immersiva e formativa nel mondo dello spettacolo.

Mercoledì 19 giugno, alle ore 8.30 in punto, prenderanno il via gli esami di maturità per 10.652 candidati in Abruzzo.

Il presidente di TUA De Angelis, ha già calendarizzato una serie di incontri sul tema Sangritana Spa.

La Regione Abruzzo ha emanato una nuova direttiva che consente ai privati cittadini, imprese, associazioni ed Enti pubblici di raccogliere legna presente a terra lungo i corsi d'acqua demaniali regionali, al solo fine dell’autoconsumo.