Sabato 08 Agosto 2020

Politica

Via Verde Costa dei Trabocchi, sindaco di Fossacesia: "Urge Tavolo per completarla"

07/07/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Via Verde Costa dei Trabocchi, sindaco di Fossacesia: "Urge Tavolo per completarla"

Di Giuseppantonio: Provincia e Regione invitino sindaci ed imprese.

A Fossacesia (Chieti) si respira aria di estate, di vita e divertimento,stabilimenti affollati, spiagge libere prese d'assalto in una delle località più belle d'Abruzzo, premiata ben 19 volte con il prestigioso riconoscimento della bandiera Blu della Fee.  Dopo i terribili mesi del lock down tutti hanno una grande voglia di vivere momenti di spensieratezza e nonostante le restrizioni ancora in atto,a Fossacesia continuano a giungere turisti e persone che qui hanno le loro seconde case. Molto soddisfatto il sindaco, Enrico Di Giuseppantonio, che plaude alla nascita delle nuove attività imprenditoriali animate da giovani che rappresentano un segnale di sviluppo per la località di vacanza, ma il primo cittadino punta la sua attenzione sulla Via Via Verde della Costa dei Trabocchi' - pista ciclopedonale che attraversa Fossacesia per i suoi 5 km, dal confine con Rocca S. Giovanni (Chieti) fino al fiume Sangro - che è accessibile a ciclisti e pedoni, ma formalmente non è ancora aperta, in quanto sono ancora attivi cantieri, anche nei comuni limitrofi. " Il completamento della pista  sarebbe un valore aggiunto per il nostro turismo. - Dice Di Giuseppantonio - Come sindaci abbiamo sollecitato la conclusione dei lavori, abbiamo chiesto alla Provincia di Chieti e alla Regione Abruzzo di decidere chi dovrà gestire la Via Verde, perché ci saranno costi da sostenere. Ritengo sia arrivato il momento di riunirsi intorno a un tavolo, Provincia e Regione invitino i sindaci, occorre sollecitare le imprese a completare i lavori". Altra questione fondamentale per il sindaco di Fossacesia è cosa fare delle ex stazioni ferroviarie. "Le abbiamo in comodato gratuito, ma il contratto ormai è scaduto - sottolinea Di Giuseppantonio, in passato presidente della Provincia di Chieti - Insieme ai sindaci di San Vito Chietino e di Torino di Sangro voglio sapere cosa dobbiamo farne". "Abbiamo intanto risolto il problema delle auto che parcheggiavano sulla pista, facendo chiudere bene gli accessi dopo i parcheggi selvaggi del 2 giugno - aggiunge - Non possiamo però impedire alla gente di passeggiare sul tracciato. Quindi è il caso di affrettarsi, trovare risorse, per provvedere alla pulizia, alla sistemazione e quindi all'apertura".

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Una ciclopedonale da realizzare sull'ex tracciato ferroviario della Sangritana, per un tratto di 7.2 km che va dalla zona artigianale di Villa Martelli fino a contrada Torre Marino attraversando tutto il centro di Lanciano, da collegare alle piste ciclopedonali del quartiere Santa Rita e di via del Mare.

"La Giunta Marsilio ha impresso un'accelerazione dei lavori del terminal bus "Francesco Paolo Memmo" che,oggi,sono stati affidati alla ditta realizzatrice;un segno tangibile che certifica un particolare riguardo per il territorio frentano.

Il coordinatore cittadino Memmo: Non c'è chiarezza rispetto allo stato reale dei lavori.

il deputato di Italia Viva annuncia in primis il suo impegno per la vertenza dei lavoratori della Yokohama di Ortona