Sabato 22 Giugno 2024

Politica

Il TAR interviene sul Piano Demaniale Comunale di San Vito Chietino

16/07/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Il TAR interviene sul Piano Demaniale Comunale di San Vito Chietino

Lo comunica con una nota, Pasquale Bianco, Capogruppo in Consiglio comunale di Fratelli d’Italia.

"La tanto decantata valorizzazione del litorale sanvitese con l'insediamento di nuove strutture balneari sta, purtroppo, sgretolandosi a causa della incapacità dell'amministrazione comunale. Dopo i clamorosi ritardi nella applicazione di un piano demaniale ereditato già adottato e definito nel lontano 2016, dopo un primo ricorso di un concessionario che ha già trovato un primo accoglimento innanzi al Tar in sede cautelare qualche giorno fa, è ora arrivata la notizia che, sempre il Tar, ha accolto il ricorso di un altro concorrente annullando l’intera procedura di gara relativa ad una specifica concessione demaniale assegnata al concorrente dichiarato vincitore dalla commissione di gara e già operante in questa stagione estiva." È quanto scrive Pasquale Bianco, Capogruppo in Consiglio comunale di Fratelli d’Italia che prosegue:

"E’ evidente a chiunque che una situazione di tal genere è conseguenza diretta dell’incapacità della attuale amministrazione che non è stata in grado di predisporre un bando di gara logico, coerente e in linea con i dettami normativi in materia. E’ lo stesso T.a.r., infatti, che, nell’annullare “l’intera procedura di affidamento senza che possa essere ritenuta valida la graduatoria formata per la concessione”, ha affermato che il procedimento di gara è stato “viziato da grave e macroscopica erroneità, illogicità, irragionevolezza ed incoerenza dell’attività valutativa dell’offerta tecnica presentata” condannando alle spese di lite il Comune che si è difeso con “eccezioni infondate e pretestuose”. Altrettanto severo – e, per certi aspetti, allarmante - il giudizio del T.a.r. sull’operato della Commissione aggiudicatrice poiché “non è dato conoscere le ragioni che hanno condotto la Commissione a ritenere migliore l’offerta tecnica avversaria, non contenendo il verbale di aggiudicazione alcuna esplicazione, neppure in via sommaria, dei criteri motivazionali”.

"Insomma, - continua la nota di Bianco - una sentenza che svela gli evidenti gravi e macroscopici errori dell’intera procedura di gara con importanti danni economico-finanziari a chi ha investito decine di migliaia di euro nella realizzazione delle strutture di accoglienza balneare appena insediatesi e che oggi, invece, rischiano di non avere più alcuna certezza (come se non bastasse la spada di Damocle rappresentata dalla Bolkestein). Questa è l’ennesima dimostrazione che per l’amministrazione di San Vito Bene Comune, cui piace più l’apparire che la sostanza, può applicarsi uno dei più comuni proverbi : “l’abito non fa il monaco”".

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Destinatarie dei benefici sono cinquantuno tra aziende agricole e imprese agroindustriali abruzzesi, titolari di frantoi oleari,

Il deputato abruzzese di Fratelli d’Italia, Guerino Testa interviene in relazione all'indagine di Bankitalia su due crediti d'imposta, il Bonus facciate e il Superbonus 110%

I consiglieri di Fratelli d'Italia denunciano l'incuria dell'amministrazione Menna e chiedono interventi urgenti per salvare il patrimonio sportivo cittadino.

Il Consiglio Provinciale di Chieti si è riunito questa mattina per discutere cinque punti all’ordine del giorno.