Domenica 25 Settembre 2022

Politica

Elezioni politiche, il sindaco di Paglieta Ernesto Graziani candidato del Pd al Senato

18/08/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Elezioni politiche, il sindaco di Paglieta Ernesto Graziani candidato del Pd al Senato

"Onorato di rappresentare il Partito Democratico, che ha fortemente voluto la mia candidatura"

È per me motivo di orgoglio comunicarVi che sarò candidato, nelle fila del Partito Democratico, alle prossime elezioni politiche del 25 settembre (Proporzionale Senato - Lista "Italia Democratica e Progressiva").

Così l'attuale sindaco di Paglieta Ernesto Graziani annuncia la sua candidatura.

"Sono veramente onorato di rappresentare il Partito Democratico, che ha fortemente voluto la mia candidatura e per questo esprimo il mio più sentito ringraziamento alla coalizione di centrosinistra per la fiducia accordatami. Sono pronto a iniziare questa nuova sfida, sostenuto innanzitutto dai miei concittadini e dal resto del popolo abruzzese. Le ragioni che mi hanno spinto ad accettare sono legate al desiderio di difendere la libertà, la Costituzione, il lavoro, i lavoratori, l'ambiente e l'istruzione. Mi adopererò per contrastare lo spopolamento dei centri minori per rendere conveniente in un piccolo paese continuare a tenere in vita le botteghe esistenti, attività commerciali costruite con grandi sacrifici, perché oggi sono quasi totalmente scomparse. Concilierò gli interessi locali del mio territorio, della zona Frentana e della Val di Sangro, con quelli più generali dell'intero Abruzzo e di tutta l'Italia. Darò voce al nostro Abruzzo per un Abruzzo migliore".

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

All''evento politico, promosso da Emilia De Matteo, hanno partecipato i candidati di Camera e Senato, Luigi D'Eramo e Vincenzo d'Incecco, nonchè Nicoletta Ver, assessore regionale della Lega

"Siamo il vero polo alternativo al partito unico della guerra, delle privatizzazioni e della precarizzazione del lavoro, contro le politiche neoliberiste e guerrafondaie"

"Dal primo giorno ci sono candidati che per il posizionamento in listino hanno poche probabilità di entrare, eppure lavorano con costanza e abnegazione per spirito di servizio verso il Movimento".