Giovedì 16 Settembre 2021

Politica

Elezioni amministrative, nel programma di Cambiamo Lanciano la nascita di un Polo scolastico e della Ricerca

21/04/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Elezioni amministrative, nel programma di Cambiamo Lanciano la nascita di un Polo scolastico e della Ricerca

Il Comitato di Lanciano - Sangro Aventino di “Cambiamo" focalizza l'attenzione sulla necessità di un Piano generale per l’edilizia scolastica che preveda anche "necessari abbattimenti"

Continuano, in videoconferenza, causa Covid, e con la supervisione della segreteria regionale e provinciale del partito, gli incontri in merito all’Agenda politica di Cambiamo! in vista delle elezioni Amministrative che, tra i Comuni maggiori, interesseranno, in Provincia di Chieti, le città di Lanciano, Vasto e Francavilla al Mare. Il Comitato di Lanciano Sangro Aventino del partito, annuncia il suo terzo punto programmatico ossia la nascita del nuovo Polo scolastico e della Ricerca scientifica frentano. Dopo il primo obiettivo rappresentato dal progetto del nuovo ospedale ospedale e quindi la sanità sul territorio ed il secondo punto, ossia la nascita di una rinnovata pianificazione urbanistica e territoriale, nuovo PRG, il partito frentano, rappresentato da Carmine Paolini, in ina nota, chiarisce le ragioni di questo focus su un tema particolarmente delicato. 

"La pandemia ha evidenziato chiaramente tutte le criticità edilizie, strumentali ed organizzative di un sistema scolastico frentano che non è riuscito a tenersi al passo dei tempi. Nuovi tempi- si legge nella nota - che impongono massima attenzione agli standard qualitativi e di sicurezza senza i quali nessuna formazione umana e professionale (degna di questo nome) riesce ad affrontare le sfide che attendono i nostri giovani. Occorrerà pertanto mettere mano ad un concreto e fattibile Piano generale per l’edilizia scolastica prevedendo, in alcuni casi, anche i necessari abbattimenti e le relative ricostruzioni per consegnare alle giovani generazioni nuovi spazi e luoghi dell’educazione, della socializzazione e della pratica sportiva scolastica. In quest’ottica e di conseguenza dovrà essere ricostruita ,d’intesa ed in sinergia con tutte le altre Amministrazioni comunali del bacino territoriale del Sangro Aventino una unità’ di azioni politiche e sociali tendenti a ricostituire, nel nostro territorio, anche un Polo della Ricerca scientifica ad ulteriore supporto e completamento della nostra offerta formativa.- Continua Cambiamo Lanciano - Non è possibile dimenticare come la “cecità” di alcune scelte politiche del passato abbiano portato allo smantellamento, nella Frentania, di una eccellenza internazionale della Ricerca, quale l’Istituto Mario Negri Sud, che in un momento storico, qual è quello attuale, sarebbe stato di grande supporto all’intero sistema sanitario abruzzese. Solo così facendo sarà possibile fare tesoro della storia passata per affrontare, con rinnovatadeterminazione e fiducia, il futuro prossimo che ci attende" Conclude la nota.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

"Siamo qui a chiederle lumi su quella che ci è sembrata un’ingiustificata esclusione e informazioni sulle future intenzioni della Regione a riguardo."

Il segretario cittadino del partito, Rosetta Madonna: "Orgogliosa del Pd di Lanciano che da subito ha visto in Leo Marongiu il candidato ideale ed orgogliosa di una lista inclusiva aperta e democratica".

Martelli: “Investire su una rinnovata unità della comunità roccolana, per superare individualismi e contrapposizioni del passato e ritrovare insieme il senso della collettività"

"Una persona che h saputo parlare con le sue azioni ancor prima che con le sue idee"