Venerdì 19 Agosto 2022

Miscellanea

Con l'auto si lancia a forte velocità nelle acque del Porto Canale di Pescara, muore giovane di ventinove anni

27/01/2012 - Redazione AbruzzoinVideo

26 gennaio 2012. E' stata recuperata dai Vigili del Fuoco e dalla Guardia Costiera, dalle acque melmose del fiume Pescara, la Ford Ka all'interno della quale è stato trovato il corpo senza vita di un giovane, classe 1983, nativo di Foggia e residente a Pescara da anni. Il medico legale Giacomo La Mattina, giunto sul posto, ha certificato che la morte è avvenuta per annegamento. Un testimone ha raccontato di aver chiamato a gran voce il conducente, invitandolo a uscire dall'auto che, però, dopo pochi secondi è affondata. Non ci sono dubbi sulla dinamica dell'episodio, considerando anche le dichiarazioni di altri testimoni. Si tratterebbe di un gesto intenzionale, anche se non ancora se ne conoscono le cause. Pare il giovane soffrisse di crisi depressive. Le indagini sono condotte dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Pescara.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

pescara porto auto canale

Potrebbero interessarti

Si conferma anche quest’anno il successo della Befana del Vigile, iniziativa di solidarietà organizzata dal Comando di Polizia Municipale, guidato da Nicolino Casale.

Sull’intero complesso dello stadio di proprietà del Comune insistono vincoli che ne affermano la valenza storico-architettonica.

I caschetti sono ispirati al copricapo che i pompieri indossano in servizio e sono stati realizzati da due volontari Vigili del Fuoco del distaccamento di Montesilvano

È stato previsto di istituire una tariffa unica regionale da porre a carico dei professionisti che presentano l’Attestato di Prestazione Energetica