Marted 05 Luglio 2022

Miscellanea

Al via sabato a Pescara la stagione dei saldi con la “Notte dello shopping"

01/07/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Al via sabato a Pescara la stagione dei saldi con la “Notte dello shopping"

Per residenti e visitatori sosta gratuita delle auto sulle aree di risulta

Sabato torna la notte dello shopping a Pescara, una serata che permetterà a chi vuole di accedere in anticipo alla stagione dei saldi di fine stagione. Pescara si anima dunque nel fine settimana per volontà dell’amministrazione comunale che in questo senso ha trovato la piena collaborazione delle associazioni di categoria.

La “Notte dello shopping” è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa svoltasi a palazzo di città e alla quale hanno preso parte l’assessore al Commercio Alfredo Cremonese, il collega alla Mobilità e al Traffico, assessore Luigi Albore Mascia, la consigliera Zaira Zamparelli e, in rappresentanza delle categorie degli esercenti del settore moda, Fabrizio Canta (Confartigianato Moda) ed Enzo D’Ottaviantonio (Federmoda Confcommercio), oltre al presidente della Confcommercio Riccardo Padovano.

Cremonese ha precisato che "è questa un’altra opportunità per spingere sempre più la città di Pescara verso una funzione di città turistica, ma che per far questo è necessaria una stretta collaborazione tra il soggetto pubblico e gli operatori economici, perché solo così è possibile attrarre pubblico da fuori città e da fuori regione. È l’unica strategia possibile per elevare il rango di Pescara al pari di altri centri che si affacciano sull’Adriatico e che nel tempo hanno costruito un sistema attrattivo anche grazie alla disponibilità dei titolari delle attività commerciali che per loro natura sono di interesse degli ospiti. La Notte dello Shopping è una scommessa da vincere ma è soprattutto un test per guardare al futuro con fiducia e con la speranza di una decisa fase di ripartenza".

Per Luigi Albore Mascia "l’amministrazione ha messo in campo uno sforzo notevole, rendendo i parcheggi sulle aree di risulta (circa 2000 stalli) disponibili gratuitamente a partire dalle ore 16 di sabato 3 luglio fino alla mezzanotte. Ma è ovvio che iniziando la giornata della domenica si andrà avanti con la piena fruibilità per chi farà più tardi. Le barriere saranno lasciate sollevate in entrambi i distretti delle aree di risulta. Il personale sarà a disposizione per alcune ore anche dopo l’avvio della fase di sosta gratuita. Sottolineo come per il Comune questa sia una vera e propria manifestazione di sensibilità istituzionale verso le categorie interessate, perché, è chiaro, che per un’azienda con 35 dipendenti, ,come Pescara Multiservice, la rinuncia all’introito, che deriverebbe dai pedaggi di una sabato estivo, è rilevante. Auguro quindi un “in bocca al lupo” a tutti i commercianti che mi auguro e spero aderiscano numerosi a questo progetto che, oltretutto, coincide con il via ai saldi". Nel corso dell’incontro è stato riconfermato come si potranno continuare ad utilizzare, per chi è già autorizzato, gli spazi esterni ai negozi concessi gratuitamente dall’amministrazione in quelle zone interdette al traffico nel cuore del centro commerciale naturale. Per Enzo D’Ottaviantonio (Federmoda Confcommercio) "Pescara è una bella città pedonale e per quanto riguarda l’iniziativa del 3 luglio è importante che le persone possano pensare a fare una passeggiata anche dopo essere state in spiaggia. Quindi ci aspettiamo che in molti, anche da fuori città, vengano a Pescara per fare acquisti o per consumare presso i locali". Fabrizio Canta (Confartigianato) ha affermato "di apprezzare il fatto che il Comune abbia esteso l’opportunità anche a quelle vie non interdette alle auto, dove però ci sono gli spazi necessari da occupare".

L’assessore al Commercio Cremonese ha concluso sostenendo "che si è ritenuto non opportuno organizzare eventi collaterali perché non si può dimenticare che siamo ancora in periodo di pandemia. Mi fa piacere comunque rendere noto come tutti i posti letto disponibili a Pescara per la parte centrale dell’estate siano giù tutti occupati, e questo fa sì che anche per noi sia doveroso dare risposte impegnandoci a soddisfare chi vorrà visitare Pescara".

Riccardo Padovano (Confcommercio) ha affermato che "anche a Pescara è giunto il momento di dar vita a un salto di qualità in un’ottica di crescita del turismo perché, oltretutto nella stagione della prima Bandiera Blu, non possiamo fallire. Non abbiamo nulla in meno rispetto a tante località che vanno per la maggiore, ma dobbiamo investire tutti insieme in un processo virtuoso che metta insieme l’amministrazione e gli operatori economici. È chiaro che se non offriamo a chi viene a Pescara di entrare in città e parcheggiare, diventa dura crescere dal punto di vista turistico".

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Pescara

Potrebbero interessarti

Si conferma anche quest’anno il successo della Befana del Vigile, iniziativa di solidarietà organizzata dal Comando di Polizia Municipale, guidato da Nicolino Casale.

Sull’intero complesso dello stadio di proprietà del Comune insistono vincoli che ne affermano la valenza storico-architettonica.

I caschetti sono ispirati al copricapo che i pompieri indossano in servizio e sono stati realizzati da due volontari Vigili del Fuoco del distaccamento di Montesilvano

È stato previsto di istituire una tariffa unica regionale da porre a carico dei professionisti che presentano l’Attestato di Prestazione Energetica