Giovedì 29 Febbraio 2024

Eventi

Feste di Settembre Lanciano, Rettore e Bertè chiudono gli eventi dedicati alla Madonna del Ponte

15/09/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Feste di Settembre Lanciano, Rettore e Bertè chiudono gli eventi dedicati alla Madonna del Ponte

Tantissime persone stanno invadendo, nelle serate del settembre lancianese, il centro della città, per assistere alle varie iniziative inserite nel cartellone dell'evento, un vero successo perché le parole d'ordine sono divertimento e spensieratezza dopo le restrizioni della pandemia.

È tutto pronto per le ultime due serate delle Feste di settembre 2022 e, dopo il bagno di folla della nottata ed il successo della sfilata Sulle Ali del Sogno, che ha visto la presenza di Alex Belli e Duran, c'è attesa stasera a Lanciano per il concerto di Donatella Rettore, mentre domani sarà Loredana Bertè a calcare il palco installato in piazza Plebiscito. Donatella Rettore, ripercorrerà tutta la sua carriera nel mondo della musica cantando i suoi più grandi successi.

Dai senza tempo “Splendido Splendente”, “Kobra” o “Lamette”, fino ad arrivare alle ultime hit “Chimica” e “Faccio da me”. Domani, giorno della festività patronale, grande chiusura con la musica di Loredana Bertè, regina del rock italiano che, con brani icona come “Non sono una signora”, “Sei bellissima” e “Dedicato”, fino agli ultimi successi dell’album “Manifesto”, saprà accendere il pubblico in piazza Plebiscito. Domani sarà anche il giorno della solenne Processione per le vie cittadine in onore della patrona Madonna del Ponte a cui seguirà, in piazza Plebiscito, un omaggio musicale a cura dei docenti dell’Istituzione Civica di Musica “F. Fenaroli“ che con canto lirico, flauto, violoncello e pianoforte eseguiranno l’Ave Maria di Gounod al rientro in cattedrale.

Intantio per quanto riguarda l'organizzazione e la sicurezza nelle due serate: per permettere a chi arriva da fuori di raggiungere il centro senza ingolfarlo di auto, grazie alla collaborazione con la Di Fonzo spa, per la serata di domani, 16 settembre, saranno messe a disposizione delle navette gratuite che, dalle 18.30 alle 1.30 di notte faranno la spola dal quartiere Santa Rita (di fronte l’edicola all’incrocio tra via Bellisario e via De Riseis) e da Lancianofiera con terminal in centro di fronte l’hotel Excelsior. Le misure di sicurezza restano quelle comunicate nei giorni scorsi. Oggi e domani, 15 e 16 settembre, alle serate in piazza Plebiscito potranno accedere tremila persone.

Tre i varchi controllati da 25 steward che conteranno le persone che accedono: il principale in corso Trento e Trieste e i due secondari all’imbocco di corso Roma e di via dei Frentani. Restano ancora alcuni posti disponibili riservati ai disabili sulla balconata del palazzo comunale, di fianco l’ex casa di Conversazione per assistere ai due concerti. Per evitare code o spiacevoli incomprensioni, com’è noto, il comitato ha deciso di mettere a disposizione un numero di telefono (il 3883031552) per prenotare in anticipo il proprio posto.

Accesso contingentato anche nel Parco Villa delle Rose per assistere ai tradizionali fuochi pirotecnici, questa sera con spettacolo piromusicale, incendiati dalla Pirotecnica Lanci di Guastameroli che ci saranno ogni sera a mezzanotte e mezza.

Alla pista potranno accedere 1950 spettatori. L’unico ingresso è quello principale del Parco, dai Viali delle Rose, dove ci saranno degli addetti a fare la conta del pubblico, così come l’uscita. In caso di evacuazione, sarà possibile utilizzare la stradina privata dal lato degli ex spogliatoi del campo di calcio e dal retro dalle gradinate nell’area di Biagetto. Il Parco Villa delle Rose sarà chiuso al pubblico fino al 18 settembre per le operazioni di bonifica e per consentire il regolare svolgimento dei fuochi pirotecnici. Per lo stesso motivo, nei tre giorni di festa resta chiuso anche il parco giochi Orso Bernardo.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

La concessionaria Battistini, con sede in via Panoramica, ha festeggiato con grande entusiasmo il suo settantesimo anniversario di attività. L'importante traguardo è stato celebrato in un incontro speciale che si è svolto nei suggestivi spazi della concessionaria

L'Ensemble Barocco Frentano, nato il 27 aprile 2022 con una missione di solidarietà e inclusione, è diventato un faro di speranza per i musicisti provenienti da terre martoriate dalla guerra. La formazione, fondata dal M° Giuseppe Rullo, ha creato un'isola musicale in cui ogni talento, indipendentemente dalla provenienza, ha il diritto di continuare a vivere per la musica.

Tanto divertimento con i giochi tradizionali e la bravura degli operatori della Cooperativa Praticabile, che ha organizzato l’evento insieme al Comune.

Torna anche Il Festival dei Colori "Holi Color Lanciano, il 2 Giugno, sempre al Parco Villa delle Rose, che vedrà anche particolare attenzione alle persone diversamente abili.