Marted 04 Agosto 2020

Eventi

Con la Fiera di Sant’Egidio entra nel vivo il programma della 186esima edizione delle Feste di Settembre di Lanciano

28/08/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Con la Fiera di Sant’Egidio entra nel vivo il programma della 186esima edizione delle Feste di Settembre di Lanciano

Saranno circa duecento le bancarelle allestite con campanelle, giocattoli, cestini, oggetti di legno e tanto altro.

 La Fiera di Sant’Egidio è uno degli appuntamenti più colorati e festosi del Settembre lancianese. Ma perché proprio la campanella? Questo simbolo si deve a Sant’Egidio, Abate Benedettino, vissuto fra il VII e l’VIII secolo, santo protettore degli ammalati, tra i quali i lebbrosi.

Questi portavano un bastone con un sonaglio affinché la gente fosse avvisata del loro arrivo. Da qui la campanella, che però ha assunto nel tempo tutto un altro significato. Alla Fiera si possono poi trovare tanti altri oggetti: giocattoli di ogni tipo, pezzi di artigianato, manufatti vari.

Prima di Sant’Egidio, giovedì 29 agosto alle 13.00, presso la Torre Civica, ci sarà lo sparo di mortaretti e batterie, in programma anche domenica 1 settembre a mezzogiorno, prima della Rievocazione storica del Mastrogiurato. Dalla prossima settimana, ogni giorno ci sarà in programma uno spettacolo, in attesa delle tre serate clou - sabato 14 settembre con Francesco Baccini, domenica 15 settembre, con Max Gazzè, e lunedì 16 settembre con Malika Ayane. Si inizia, appunto, lunedì 2 settembre alle 21.30 in piazza Plebiscito con lo spettacolo teatrale “La bottega del caffè” di Goldoni, a cura dell’associazione fotografica, teatrale, musicale Skenè. Martedì 3 settembre, sempre alle 21.30 in piazza Plebiscito, Alta frequenza + Grey's band in concerto. Mercoledì 4 settembre, invece, appuntamento per i bambini con il Circo incantato: illusioni, giocoleria, equilibrismo (doppio spettacolo alle 18.30 e 21 in piazza Plebiscito).

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Suoni&Visioni e Musica in Movimento, 4 appuntamenti con la grande musica.

“Ci siamo interrogati a lungo sull’opportunità o meno di fare le Feste di Settembre 2020 e su come organizzarle. Alla fine, nella decisione presa, ci siamo affidati al buon senso dei cittadini e alle normative vigenti per dare la possibilità a Lanciano e ai lancianesi di festeggiare le proprie Feste in tutta sicurezza”.

Al taglio del nastro, è seguita la consegna di un nuovo mezzo fuoristrada in dotazione della Stazione di Chieti, un Volkswagen Amarok accessoriato per i soccorsi in ambiente impervio.

Dal 29 luglio al 1 agosto il capoluogo abruzzese diventerà la location d'eccezione dei due concorsi di successo organizzati dalla Claudio Marastoni.