Lunedì 28 Settembre 2020

ELEZIONI EUROPEE, RISULTATO STRAORDINARIO DELLA LEGA IN ABRUZZO, PRIMO PARTITO NELLE 4 PROVINCE

27/05/2019 - Redazione AbruzzoinVideo

 "In Abruzzo un risultato straordinario se si pensa che cinque anni fa la Lega prese l'1,42%". Così il coordinatore regionale della Lega Giuseppe Bellachioma, commentando i dati del voto alle Europee che vede l'Abruzzo unica regione della circoscrizione Sud alla Lega con il 35,31% dei voti. Nel resto della circoscrizione primeggia il M5s, che in Abruzzo si ferma al 22,44%. 

La Lega ha conquistato il primato in tutte le quattro province. "Merito di Salvini - dice Bellachioma - che si è speso tantissimo nella nostra regione. Soprattutto in occasione delle regionali abbiamo creato una classe dirigente importante e abbiamo un grande squadra.
    Merito anche degli abruzzesi che hanno voluto premiarci non solo per il lavoro, ma anche per il fatto che da due mesi siamo in Regione con 10 consiglieri e 4 assessori e stiamo portando anche qui un governo del cambiamento di buon senso". 

Grande soddisfazione viene espressa anche dall'assessore regionale della Lega Nicola Campitelli, uno dei primi esponenti politici abruzzesi che ha creduto e si è impegnato sul territorio negli anni affinchè il progetto del "Capitano" si concretizzasse. 

 

 

 
“Siamo il primo partito in Abruzzo con il 35,3% dei voti, mentre alle ultime Politiche del 2018 il 13,9%. - scrive Campitelli - Un risultato schiacciante con un radicamento omogeneo su tutto il territorio, il quale si inserisce nel solco delle recenti elezioni Regionali, con un risultato ancora più ampio rispetto al 27,5%.
A Lanciano e Vasto risultati eclatanti che ci attestano come prima forza politica.
In Abruzzo così come tutta Italia continua la rivoluzione del buonsenso- aggiunge Campitelli-  con un consenso che premia il nostro impegno ma che ci sprona a fare sempre di più per il nostro territorio.
Personalmente, sento il dovere di continuare a realizzare quel desiderio di cambiamento delle persone ed il progetto politico di Matteo Salvini”.

 

CONDIVIDI: