Venerdì 01 Luglio 2022

Ecologia e Ambiente

Pescara, presentato il Report riguardante centinaia di violazioni ambientali sui rifiuti

25/04/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Pescara, presentato il Report riguardante centinaia di violazioni ambientali sui rifiuti

Il sindaco Masci: "Abbiamo dichiarato guerra all’inciviltà per tutelare i cittadini corretti"

"Abbiamo dichiarato guerra alle forme di inciviltà dei comportamenti, che purtroppo a Pescara ci sono anche se riguardano una minoranza di persone". Così il sindaco di Pescara Carlo Masci nel corso di una conferenza stampa tenutasi questa mattina in Comune per presentare il report sulle violazioni ambientali riguardanti l’abbandono e il conferimento irregolare dei rifiuti.

Presenti all’incontro l’assessore alle Politiche ambientali Isabella Del Trecco, il presidente di Ambiente Spa, Massimo Papa, il comandante della Polizia Municipale, Danilo Palestini, il coordinatore degli ausiliari ambientali, Luca Bellante.

"È un punto fermo fin da quando mi sono insediato al governo della città - ha continuato il primo cittadino - Il contrasto al conferimento e allo smaltimento irregolari dei rifiuti sono per noi una priorità perché non possiamo accettare che determinati personaggi vogliano creare un’immagine di degrado lì dove non c’è. Pescara ha scelto il decoro e la sostenibilità ambientale. Oggi possiamo rendere noti i risultati dell’attività di controllo e delle sanzioni che abbiamo elevato nel corso del 2021 e nei primi mesi di quest’anno, grazie al ricorso alla tecnologia e al sistema diffuso di videosorveglianza che abbiamo installato. Un particolare ringraziamento va alla Polizia Municipale, agli ausiliari ambientali e ad Ambiente spa per il lavoro svolto. A Pescara sia ben chiaro che non vi sarà più possibilità per chiunque, anche dai comuni limitrofi, di scaricare rifiuti di ogni genere in barba alle leggi e alle regole, volutamente e in alcuni casi anche con dolo".

L’assessore Isabella Del Trecco ha sottolineato come "fermare questo genere di azioni debba essere un impegno per tutti i cittadini non solo per coloro che hanno responsabilità pubbliche. La lotta all’inciviltà resta un principio ineludibile; ciò che è certo e che continueremo in questa direzione. Entro questo anno, e nei primi mesi del prossimo, aumenteremo i livelli di vigilanza anche in vista dell’eliminazione progressiva dei cassoni stradali. Il video che abbiamo mostrato oggi, con un individuo che ha addirittura scaricato deliberatamente sull’asfalto i contenuti delle buste dei rifiuti per poi filmare e inviare anche ai giornali le foto di una degrado che egli stesso aveva creato, la dicono lunga sull’impegno che ci attende e rispetto al quale non avremo scrupoli".

Per Danilo Palestini, comandante della Polizia Municipale:" tutti i cittadini devono comprendere come l’atteggiamento di questi furbastri che scaricano elettrodomestici, suppellettili e perfino i reflui di ristrutturazioni edilizie vicino ai cassonetti, rappresentano un costo sociale ed economico per tutti i cittadini, oltre che un’offesa per la città. Oggi abbiamo strumenti che prima non avevamo, per punire questi irresponsabili"

Il presidente di Ambiente Spa, Massimo Papa, ha sottolineato come" I dati diffusi oggi evidenzino una sofferenza maggiore per l’area di Pescara sud/Portanuova dove, in attesa di introdurre la totale modalità di raccolta porta a porta dei rifiuti, si assiste a un incremento di rifiuti ingombranti o di conferimento dei rifiuti in orari errati da parte di utenze domestiche. Ma in un gran numero di casi questo è opera dei soliti furbastri che arrivano dai centri vicini dove oramai la differenziazione e il porta a porta sono stati completati"

Riguardo ai dati, nel solo primo trimestre del 2022 sono elevate 427 sanzioni per un importato complessivo delle multe superiori ai 40mila euro.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Pescara

Potrebbero interessarti

Lo ha ufficializzato il Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri dopo l’ultimo vertice tecnico sul dragaggio svoltosi negli uffici della Direzione Marittima della Capitaneria di porto di Pescara.

Gli studenti romeni sono rimasti nel territorio frentano per tre settimane, nel mese di giugno, con Connect Abruzzo. "Torniamo a casa stanchi ma felici"

Il progetto di un parco in cui poter giocare e al tempo stesso produrre energia si è distinto nel concorso incentrato sui temi dell’energia e della sostenibilità e ispirato agli obiettivi dell’Agenda 2030.

L'esemplare è stato immortalato dagli scatti di Stefano Scivola e Giuseppe Recchia, due esperti osservatori che da molti anni sono attivi nei rilievi e monitoraggi ornitologici e collaborano con la Stazione Ornitologica Abruzzese.