Domenica 25 Settembre 2022

Ecologia e Ambiente

Monopattini ed e-bike spopolano a Pescara: da giugno percorsi oltre 340mila chilometri e risparmiate 64 tonnellate di Co2

23/09/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Monopattini ed e-bike spopolano a Pescara: da giugno percorsi oltre 340mila chilometri e risparmiate 64 tonnellate di Co2

I dati del primo report BIT Mobility illustrati questa mattina nel piazzale antistante Palazzo di Città

La mobilità elettrica in sharing piace ai cittadini di Pescara. Sono numeri positivi quelli che arrivano dal primo report di BIT Mobility riguardante l'attività di noleggio di monopattini e biciclette elettriche frutto di una partnership attivata nel giugno scorso dall'azienda insieme al Comune di Pescara.

I dati, illustrati nel corso di una conferenza stampa svoltasi questa mattina nel piazzale antistante Palazzo di Città (Largo Chiola), denotano la crescente attenzione degli utenti pescaresi, ma anche dei turisti, per una nuova forma di mobilità dinamica, moderna, sostenibile ed ecologica, ad emissioni zero. Quanto ai monopattini (la flotta messa a disposizione da BIT si compone di oltre 400 mezzi), il servizio è attivo dal 30 giugno scorso nell'area urbana di Pescara e in quello di Francavilla al Mare (con interessamento anche del territorio di Montesilvano). Sono stati 19.960 gli utenti che si sono registrati al servizio e che dal 30 giugno scorso hanno percorso complessivamente una distanza di 236.559 chilometri. Il tempo medio di noleggio è stato di 14 minuti.

Un utilizzo che ha prodotto, secondo le stime, un risparmio di 44.947 kg di Co2, con un impatto significativo ed estremamente positivo per la salvaguardia dell'ambiente. Le indicazioni contenute nel report confermano anche gli elevati standard di sicurezza dei monopattini targati BIT Mobility: solo due gli incidenti registrati (nessuno di grave entità), mentre non si segnalano furti o atti vandalici. "E’ un bilancio sorprendente – ha detto l’assessore alla Mobilità Luigi Albore Mascia – Ma è un risultato che va nella direzione di una visione di area metropolitana e della Nuova Pescara di cui tanto stiamo parlando. Abbiamo evidentemente introdotto una nuova cultura dello spostamento, inizialmente più difficile da metabolizzare ma che oggi è divenuto patrimonio di tutti i pescaresi. Un aspetto che mi preme sottolineare è l’impatto ambientale che questo cambiamento ha determinato.

Solo negli ultimi due mesi, con il livello di Co2 risparmiato, è come se avessimo piantato nuovi 2500 alberi a Pescara (o percorso sei volte il giro della Terra con un mezzo classico)". Ma il titolare della delega alla Mobilità ha anche reso note anche alcune importanti novità che interverranno in futuro. Quanto al servizio di e-bike, attivo dal 22 giugno con 250 mezzi, sono stati percorsi complessivamente 103.589 chilometri, con un tempio medio di noleggio di 14 minuti e un risparmio di Co2 di 19.682 kg. Si sono registrati una decina di atti vandalici, ma nessun furto e nessun incidente.

Complessivamente sono stati percorsi più di 300mila km e risparmiate più di 64 tonnellate di Co2: l'equivalente di 6 volte il giro della Terra e quello che si otterrebbe con la piantumazione di 2.586 alberi. Il 55% delle corse sono state effettuate attraverso abbonamenti/pacchetti. Focus sull'Azienda BIT Mobility è un’azienda nata nel 2019 a Verona, attiva nel settore della sharing mobility, la cui mission è ridurre la congestione del traffico e le emissioni di CO2 nelle piccole e grandi città italiane, offrendo una reale alternativa all’automobile che sia economica e rispettosa dell’ambiente. Presente in più di 25 città italiane, BIT Mobility mette a disposizione dei centri urbani una flotta di moderni monopattini e scooter elettrici. Si tratta di mezzi alimentati da energia elettrica, facilmente reperibili e semplici da usare grazie all’App dedicata, ideati per diventare una soluzione green e comoda per la mobilità urbana. https://bitmobility.it/

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Pescara

Potrebbero interessarti

Gli impianti, che aumentano meno della media nazionale, sono quasi tutti ad energia solare. Il CRESA - Centro Studi dell’Agenzia per lo Sviluppo, Azienda Speciale della Camera di Commercio del Gran Sasso d’Italia ha pubblicato il quarto numero di Cresa Informa

La Stazione Ornitologica abruzzese presenta l'elenco dettagliato di cosa non è andato sul lato ambientale e naturalistico denunciando "plurime violazioni di prescrizioni e norme di pianificazione e tutela naturalistica".

"E la regione conferma l'obbligo di spostare il palco, ma tutto va avanti come se nulla fosse" denuncia la Stazione Ornitologica Abruzzese

Ottimi i risultati emersi dai controlli eseguiti dall'Arta nei punti previsti sul litorale di Fossacesia Marina