Marted 27 Febbraio 2024

Ecologia e Ambiente

Alla Solis SpA di Casoli il Premio Sviluppo Sostenibile 2019 all'Ecomondo di Rimini

07/11/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Alla Solis SpA di Casoli il Premio Sviluppo Sostenibile 2019 all'Ecomondo di Rimini

Oggi l'azienda abruzzese, leader del settore fotovoltaico, ma che negli ultimi anni ha sviluppato soluzioni tecnologiche innovative per altre tipologie di energia, ha ricevuto l'importante riconoscimento alla Fiera internazionale della sostenibilità ambientale in corso a Rimini.

Il Premio, istituito per l’undicesimo anno consecutivo dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e dall’Italian Exhibition Group, ha avuto il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ed ha ottenuto il conferimento della Medaglia del Presidente della Repubblica. Il Presidente della Commissione del Premio Edo Ronchi e tutta la Giuria hanno consegnato il prestigioso riconoscimento per la sezione Energie Rinnovabili alla Solis SpA “per l’implementazione di modelli industriali in grado di ottimizzare i processi energivori (in particolare la logistica del freddo per lo stoccaggio di materie prime alimentari) in relazione all’autoproduzione di energia elettrica da impianti fotovoltaici allo scopo di massimizzare l’autoconsumo di energia con importante risparmio economico e di emissioni di CO2 evitate.”

Edo Ronchi, Presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, ha dichiarato che “Il Premio si propone di promuovere e far conoscere le buone pratiche e le tecnologie di successo della green economy italiana.” Il Dott. Danilo di Florio, Presidente del Consiglio di Gestione della Solis SpA, ricevendo la Targa del Premio Sviluppo Sostenibile 2019, ha sottolineato la sua grande soddisfazione affermando che “il merito va a tutta l’azienda che cresce costantemente investendo sul territorio, sulle risorse umane, sulla ricerca e l’innovazione”. “Abbiamo puntato tutto sulla sostenibilità e l’innovazione – ha continuato il Dott. Di Florio – che ci garantiscono risultati come quelli conseguiti dalla nostra logistica del freddo e la sua replicabilità su ogni territorio.”

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Una iniziativa con una duplice finalità: la piantumazione di 45 nuovi alberi sul territorio cittadino e la sensibilizzazione degli alunni delle scuole sui temi del rispetto dell’ambiente e della sostenibilità.

Oggi Lanciano ha ricevuto da Legambiente la 𝐦𝐞𝐧𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐬𝐩𝐞𝐜𝐢𝐚𝐥𝐞 𝐜𝐨𝐦𝐞 𝐜𝐨𝐦𝐮𝐧𝐞 𝐫𝐢𝐜𝐢𝐜𝐥𝐨𝐧𝐞 𝐝’𝐀𝐛𝐫𝐮𝐳𝐳𝐨 nell’ambito della 6a edizione dell’Ecoforum che si tiene annualmente a Pescara.

L'assessore regionale all'Ambiente: Con la Giunta di oggi, l’Abruzzo compie un altro passo importante nella 𝐫𝐢𝐯𝐨𝐥𝐮𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐚𝐦𝐛𝐢𝐞𝐧𝐭𝐚𝐥𝐞.

La svolta green in atto diventa strutturale nella visione della città del futuro