Giovedì 22 Febbraio 2024

Cronaca

Tenta atti sessuali su alunna, bidello del chietino condannato a 2 anni

25/01/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Tenta atti sessuali su alunna, bidello del chietino condannato a 2 anni

Sospesa la pena dopo che l'uomo ha seguito corsi di recupero tenuti da associazioni o enti volti all'assistenza psicologica

Il Tribunale di Chieti ha condannato a due anni di reclusione e al risarcimento dei danni in separato giudizio alla parte civile, il bidello di un istituto superiore del chietino.

L'uomo era accusato di tentativo di atti sessuali ai danni di un'alunna che all'epoca dei fatti aveva 14 anni e che si era rivolta a lui per avere una moneta con cui acquistare una bevanda dal distributore automatico. L'approccio era avvenuto nello sgabuzzino della scuola. Il pm aveva chiesto l'assoluzione per il bidello. La sospensione della pena nei confronti del bidello è stata subordinata alla partecipazione a specifici corsi di recupero presso enti o associazioni che si occupano di prevenzione, assistenza psicologica e recupero di soggetti condannati per i medesimi reati. All'uomo, inoltre è stato applicato il divieto di svolgere lavori che prevedano un contatto abituale con minori e l'interdizione dai pubblici uffici per la durata della pena.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

I fatti risalgono al periodo 2016-2021. Secondo l'accusa, da quando la vittima aveva solo 14 anni.

I destinatari dei provvedimenti, appartenenti alla cerchia relazionale virtuale del citato cittadino tunisino, risultano usuari di profili social con contenuti tipici degli ambienti dell’estremismo di matrice confessionale

I carabinieri della compagnia di Atessa le hanno notificato il provvedimento che le impedisce di tornare nel comune di Archi per 4 anni

I militari del Reparto Operativo Aeronavale di Pescara hanno individuato due distinti siti contigui nel comune di Città Sant’Angelo dove erano presenti un ingente quantitativo di rifiuti pericolosi e una carrozzeria completamente abusiva.