Venerdì 12 Aprile 2024

Cronaca

San Salvo, Tcm Group presenta la stampante 3D 'Massiv' per Yacht di lusso e la divisione 'ABZ Print

13/09/2023 - Redazione AbruzzoinVideo

Un progetto in sinergia con la prestigiosa Università degli Studi dell'Aquila che rappresenta una sfida Innovativa e un ulteriore tassello nella crescita virtuosa dell'azienda abruzzese che compie 23 anni

L'azienda Tcm Group di San Salvo (Chieti) celebra il suo 23° anniversario con un progetto audace e innovativo che permetterà  la creazione di una stampante 3D per grandi formati destinata a produrre componenti per yacht di lusso. Si tratta del  progetto Massiv," che  rappresenta un passo significativo nell'ambito dell'additive manufacturing ed è il risultato di una partnership strategica tra Tcm Group, l'Università degli studi dell'Aquila e Air2bite. Il progetto ha ricevuto un finanziamento di 5,3 milioni di euro dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy, con il contributo fondamentale della Regione Abruzzo.

Fondata dagli imprenditori Beniamino Tambelli e Antonella Tascone, l'11 settembre 2000 in un piccolo capannone di famiglia, l'azienda è riuscita negli anni ad espandersi e a diventare leader nel settore dell'automazione industriale, della robotica e della produzione in 3D. Tcm Group è nota per la sua esperienza di due anni nella Gigafactory Tesla di Berlino, dove ha contribuito all'installazione della linea di assemblaggio del corpo centrale del SUV elettrico Model Y, è stata una delle tre imprese italiane coinvolte in questa ambiziosa impresa.

Il progetto  rappresenta un nuovo tassello che va ad arricchire il percorso virtuoso dell'azienda che in questi anni di attività ha raggiunto grandi risultati con un notevole aumento di commesse, di fatturato e di livelli occupazionali. La presentazione ufficiale del progetto Massiv è avvenuta ieri nel corso di un evento, presso la sede dell'azienda a San Salvo, che ha attirato l'attenzione di un pubblico illustre. Tra i partecipanti, spiccavano il Rettore dell'Università dell'Aquila, Edoardo Alesse, il direttore Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell’Informazione e di Economia (DIIIE) dell’Università degli Studi dell’Aquila Professore Walter D'Ambrogio, il Presidente della Camera di Commercio di Chieti-Pescara, Gennaro Strever, il Presidente del Polo Innovazione Automotive, Giuseppe Ranalli, il direttore di IAM Raffaele Trivilino, l'Amministratore Delegato della Fira, Stefano Cianciotta,  l'Assessore alle Attività Produttive della Regione Abruzzo, Daniele D'Amario, l'ingenere Fabio Botti. Non hanno voluto mancare il sindaco Emanuela De Nicolis e il presidente del consiglio comunale Tiziana Magnacca. L'evento, che ha dato vita ad una illuminante discussione sul futuro dell'additive manufacturing, è stato moderato dalla giornalista Miriana Lanetta, direttore di Abruzzoinvideo.Tv .

Ad illustrare nel dettaglio il progetto Massiv il Professor Vincenzo Stornelli, Presidente del Corso di Ingegneria Elettrotecnica dell'Università dell'Aquila e responsabile scientifico del progetto Massiv, e l'Ingegnere della Tcm Group Salvatore Pace, ideatore tecnico del progetto. Questi due visionari hanno lavorato fianco a fianco per mettere a punto questa rivoluzionaria idea e hanno fornito dettagli approfonditi sulle innovazioni in corso nell'azienda di San Salvo e sulle prospettive future del progetto.

Oltre al progetto Massiv, il  sistema con post-lavorazione per la produzione di massa mediante stampa additiva, l'evento ha segnato anche il lancio ufficiale della nuova divisione "ABZ Print che  rivoluzionerà il mondo dell'additive manufacturing  grazie alla stampante  3D all'avanguardia che unisce tutte le caratteristiche più avanzate del settore in una sola macchina, superando ogni limite produttivo.

Il general Manager della Tcm Group, Beniamino Tambelli, ha sottolineato l'importanza di questa iniziativa. "Ringrazio i presenti per aver accettato il nostro invito ed essere qui oggi con noi a condividere questo momento molto importante per la TCM Group," ha dichiarato, elogiando la partnership con l'Università dell'Aquila, che è stata vista come un elemento chiave per la crescita e lo sviluppo di nuove tecnologie. Ha anche sottolineato il contributo fondamentale dell'università nella realizzazione di importanti progetti e nell'assunzione di giovani talenti. La collaborazione con l'università ha portato all'assunzione dell'ingegnere Di Donato, laureatosi con il massimo dei voti il 22 luglio e assunto il 2 agosto presso TCM. È stato inserito nel nuovo team di ABZ Print ed è stato coinvolto in una tesi di laurea sulla Stampante ABZ di Sara Ludovici. "Sono molto entusiasta di questa nostra nuova sfida, a noi piacciono le sfide ed in questi anni abbiamo sempre cercato di alzare l'asticella e di prefiggerci nuovi ambiziosi obiettivi, sempre con l'ottimismo e la tenacia che ci contraddistinguono, la passione per il nostro lavoro. La nsotra è una Family Business e continuiamo su questa strada.  Il nostro leite motiv è sempre lo stesso, lo abbiamo affiso all'interno del nostro stabilimento "l'unico modo di fare un ottimo lavoro è amare quello che si fa" così Antonella Tascone responsabile finanziario dell'azienda che voluto in particolare ringraziare tutto il team della Tcm Group, tutti i dipendenti, poichè ha detto "senza di loro non avremmo potuto raggiungere questi ambiziosi traguardi".

Grazie al progetto Massiv, Tcm Group avvierà una partnership con un'azienda italiana leader nella costruzione di yacht di lusso, per la fornitura di stampanti 3D destinate alla realizzazione di parti fondamentali per le loro imbarcazioni, tra cui cucine, divani, spiaggine e porte. Il progetto Massiv getta le basi per una collaborazione senza precedenti nel mondo della stampa 3D, aprendo le porte a possibilità straordinarie per un'industria 2.0. Tcm Group ribadisce la sua dedizione all'innovazione e alla sostenibilità, e si candida a pieno titolo come protagonista principale nella trasformazione e nell'innovazione dei processi produttivi.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

San Salvo Tcm Group

Potrebbero interessarti

Le autorità dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Giulianova hanno deferito alla Procura della Repubblica di Teramo il proprietario di un terreno situato a Roseto degli Abruzzi, per presunta gestione illecita di rifiuti, realizzazione di una discarica non autorizzata e deposito incontrollato di rifiuti.

L'Aquila onora la Polizia di Stato per il suo Impegno e la sua dedizione

Un'occasione per riflettere sull'importanza del suo ruolo nella società contemporanea e per riconoscere il valore del suo operato.