Venerdì 07 Maggio 2021

Cronaca

Rapina alla filiale della Banca Popolare di Puglia e Basilicata a Lanciano

03/11/2014 - Redazione AbruzzoinVideo

Rapina questa mattina intorno alle 12.40 ai danni della filiale di Lanciano della Banca Popolare di Puglia e Basilicata in via Mons. Tesauri.
Un giovane dall'apparente eta' di 30 anni armato di taglierino e con il volto parzialmente travisato ha intimato a uno dei dipendenti dell' istituto di credito di consegnarli tutto il contante presente nella cassa. Ottenuto il bottino, che si aggirerebbe intorno ai 5.000 euro, e' fuggito a piedi facendo perdere le proprie tracce. Con ogni probabilita' il giovane era atteso da un complice in auto, nei pressi della banca, con il quale e' poi fuggito.
Sul posto gli agenti del commissariato di Lanciano che stanno ascoltando sia i dipendenti della filiale che i passanti che hanno assistito al colpo. Inoltre la Polizia visionera' le immagini a circuito chiuso della banca per tentare di risalire all'identita' del rapinatore.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Con le nuove Ordinanze, concordate venerdì scorso con i Governatori e i Sindaci e firmate oggi dal Commissario Straordinario, Giovanni Legnini, si apre una nuova fase.

Il piano di “ricostruzione sociale”, con interventi volti a bambini, adolescenti e genitori, vuole essere una risposta alle nuove necessità emerse nel corso della pandemia

L'assessore alla salute della regione Abruzzo sottolinea " Episodio da censurare con fermezza" ed annuncia provvedimenti disciplinari.

Nicola Manzi, Michele Paliani, chiedono il rispetto degli impegni assunti dai i vertici dell'azienda che a Febbraio avevano annunciato un piano di investimenti di oltre 9 milioni di euro.