Lunedì 24 Febbraio 2020

Cronaca

Polizia Stradale salva cucciolo di pastore abruzzese in A14

19/09/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Polizia Stradale salva cucciolo di pastore abruzzese in A14

Un cucciolo di pastore abruzzese è stato recuperato ieri pomeriggio in A14 dagli agenti della polizia stradale della sottosezione di Vasto Sud nei pressi del casello di Vasto Nord.

Era impaurito il piccolo cucciolo di pastore abruzzese, che ieri, per colpa della crudeltà di qualche padrone, camminava pericolosamente lungo l’Autostrada all’altezza di Vasto Nord. Nel tardo pomeriggio di ieri, gli operatori di Polizia venivano affiancati da diversi automobilisti che segnalavano la presenza di un cucciolo in Autostrada che impaurito cambiava continuamente direzione, creando un serio pericolo per se stesso ma anche per tutti gli utenti che il quel momento stavano percorrendo quel tratto di autostrada. Inizia quindi la corsa della pattuglia per evitare il peggio, giunti sul posto gli operatori di Polizia si sono ritrovati davanti un bellissimo cucciolo di pastore abruzzese solo e spaventato, non ci hanno pensato un attimo, l’hanno caricato in macchina e portato presso la Sottosezione di Polizia Autostradale di Vasto Sud. Qui il cucciolo è stato accudito dagli agenti e rifocillato in attesa dell’arrivo del veterinario che ne ha accertato l’ottimo stato di salute Veniva accertato altresì che non era dotato di microchip o altri elementi per riuscire ad identificare chi fosse il padrone, essendo provvisto solo di un collare rosso.- Veniva infine condotto al canile di Lanciano ed ora è in cerca di un nuovo padrone. A segnalare la sua pericolosa presenza, mentre vagava disorientato e impaurito, diversi automobilisti.
Il cucciolo era privo di microchip ma con un collare di colore rosso; è stato consegnato in custodia al canile di Lanciano.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Polizia di Stato

Potrebbero interessarti

Un giovane alla guida di una Fiat 600 stava percorrendo via Luigi De Crecchio quando è sopraggiunta da una traversa l’auto della donna, di qui lo scontro.

L'incidente è avvenuto sulla ss84 che da Lanciano conduce a Castel Frentano, nei pressi di Di Nenno Gomme.

Impianti di sicurezza incompleti, ascensore fuori uso da settimane, mancanza di una navetta di collegamento al centro cittadino nei giorni festivi, sono alcune delle criticità della tratta ferroviaria San Vito-Lanciano e della stazione di via Bergamo che, segnalate dai lavoratori e dagli studenti pendolari, sono ora oggetto di un’interpellanza in Consiglio regionale a firma del consigliere del Partito Democratico Silvio Paolucci.

Andrea Ambrosini è il nuovo presidente dell'Ordine dei Notai dei distretti di Teramo e Pescara