Marted 25 Giugno 2024

Cronaca

Operazione della Guardia di Finanza contro produzione e commercio di adesivi contraffatti online

05/05/2023 - Redazione AbruzzoinVideo
Operazione della Guardia di Finanza contro produzione e commercio di adesivi contraffatti online

La Tenenza della Guardia di Finanza di Roseto degli Abruzzi (TE), a seguito di articolate indagini, ha scoperto, a Pineto e ad Atri, una società e tre ditte individuali operanti nel settore del commercio “on line” dedite all’illegale produzione di adesivi ornamentali e gadget pubblicitari per auto, moto e camper, completamente contraffatti.

La commercializzazione dei prodotti contraffatti avveniva mediante i siti internet delle imprese nonché tramite “profili aziendali”, appositamente costituiti, utilizzando piattaforme di “e-commerce” ovvero social-media.

Le investigazioni hanno permesso di richiedere alla Procura della Repubblica di Teramo l’emissione di decreti di perquisizione finalizzati al sequestro dei prodotti contraffatti, dei macchinari, delle attrezzature utilizzate e funzionali alla produzione degli adesivi, compresi personal computer, notebook, stampanti, plotter e telefoni cellulari.

L’attività investigativa si è conclusa con la perquisizione delle attività commerciali nel cui interno venivano rinvenute, già prodotte e stampate, immagini e loghi contraffatti, configuranti marchi di case di produzione di auto e moto, destinati alla successiva commercializzazione “on line” senza le prescritte autorizzazioni e con il successivo sequestro di 1.507 stampe/autoadesivi, 4 personal computer, 5 plotter, 4 smartphone, 1 laminatrice, 4.717 directory e 49.892 file per una capacità di 268,6 gigabyte.

I responsabili delle condotte illecite sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per produzione di loghi contraffatti e ricettazione.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

A perdere la vita schiantandosi con la sua moto contro un palo della luce Lorenzo Giangiacomo. La tragedia scuote la comunità.

Una squadra dei Vigili del Fuoco del Comando di Teramo è intervenuta questa mattina nei pressi di Casale San Nicola, nel comune di Isola del Gran Sasso, per soccorrere una vitella in difficoltà.

Sono 14 gli indagati accusati di reati gravissimi tra i quali associazione di tipo mafioso armata, omicidio plurimo, concorso esterno in associazione mafiosa, estorsione e coltivazione di sostanze stupefacenti.

I militari del R.O.A.N. di Pescara in collaborazione con la Tenenza di Ortona hanno individuato un sito al cui interno era presente una carrozzeria abusiva priva di autorizzazioni per la gestione dei rifiuti speciali nonché della prevista abilitazione per l’emissione di fumi in atmosfera.